Notizie | Commenti | E-mail / 10:32
                    








Covid, pubblicato studio di un gruppo di ricerca dell’Università di Palermo

Scritto da il 9 settembre 2022, alle 06:30 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Salute. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Palermo diretto dal professore Marcello Ciaccio ha scoperto un nuovo meccanismo coinvolto nella patogenesi della Sepsi e del Covid-19.
Lo studio, condotto in collaborazione con un team dell’Università degli Studi di Urbino, è stato pubblicato sulla rivista Critical Care (I.F. 19,334). La ricerca ha dimostrato che gli istoni, proteine strettamente associate al DNA con un ruolo fondamentale per il mantenimento della struttura della cromatina e dell’espressione genica, sono coinvolti nei processi di trombosi ed infiammazione che si verificano nei pazienti con Sepsi e Covid-19. Gli istoni rilasciati nell’ambiente extracellulare promuovono i processi infiammatori agendo direttamente sui monociti, determinando così un decorso più severo sia della Sepsi che del Covid-19.
“I risultati di questa ricerca – sottolinea Ciaccio – aprono interessanti prospettive nello sviluppo di nuovi approcci terapeutici basati sull’uso di farmaci in grado di bloccare l’azione degli istoni e, quindi, arrestare la progressione di condizioni cliniche caratterizzate da un’importante componente infiammatoria, quali la Sepsi, la cui incidenza è in costante aumento e rappresenta un’importante causa di mortalità e morbilità”.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata