Notizie | Commenti | E-mail / 11:48
                    








Ospedale di Canicattì, Zappia: “nessuna chiusura del reparto di chirurgia”

Scritto da il 19 settembre 2022, alle 07:24 | archiviato in Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA, Photo Gallery, Salute. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento, Mario Zappia, interviene in merito alle notizie circa la paventata chiusura del reparto di chirurgia del presidio ospedaliero “Barone Lombardo” di Canicattì rassicurando l’utenza di tutto il comprensorio. “Nessuno stop è in atto né si profila per le attività dell’Unità operativa di chirurgia dell’ospedale di Canicattì -afferma il commissario ASP. Un provvedimento di chiusura di un qualsiasi reparto ospedaliero aziendale è una prerogativa della sola direzione strategica che, in questo come in altri casi, non ha mai disposto nessuna interruzione. Vorrei precisare che, in questo senso, la decisione del primario volta ad interrompere le attività non solo non ha prodotto effetti, poiché immediatamente stoppata e rigettata dalla direzione aziendale, ma ha rischiato di produrreun ingiustificato allarme nella collettività oltre ad aver comunque ingenerato nei cittadini un senso di sfiducia nei confronti delleistituzioni. Peraltro – continua Zappia – già da domani due ulteriori chirurghi potenzieranno gli organici della chirurgia di Canicattì per appianare le criticità operative del reparto. Questo provvedimento fa parte di una serie di interventi già programmati dall’Azienda per sopperire alle difficoltà che, come previsto e come risaputo anche dal primario del reparto, sarebbero entrati in vigore proprio alla metà del mese in corso. In aggiunta alla disposizione che immette in servizio i due chirurghi, prevedendo il vicariato da parte di medici in servizio presso gli altri ospedali della provincia nei reparti in situazione di contingente carenza in un’ottica di ottimizzazione delle risorse professionali aziendali, la direzione ha già da tempo avviato anche un’intesa di collaborazione, in corso di perfezionamento, con l’Università di Palermo per l’ampliamento degli organici. Anche questo strumento, una volta a regime, contribuirà a snellire le attività sanitarie decongestionando l’operato dei sanitari che attualmente, con grande senso di abnegazione, si stanno prodigando per appianare le difficoltà”.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata