Notizie | Commenti | E-mail / 10:24
                    








Albachiara di Vasco Rossi in latino, l’iniziativa di un liceo di Gela viene notata dal rocker

Scritto da il 24 novembre 2022, alle 07:23 | archiviato in Caltanissetta, Costume e società, Cronaca, IN EVIDENZA, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il latino è una lingua morta. Il luogo comune diventato celebre potrebbe, però, vacillare. Ed i dubbi aumentano grazie ad una iniziativa che sta spopolando sui social.
Prendete una hit immortale di Vasco Rossi come Albachiara, traducetela in latino ed il gioco è fatto. L’iniziativa sta spopolando sui social. L’idea arriva da due docenti del liceo classico Eschilo di Gela, in provincia di Caltanissetta, Lella Oresti e Concetta Massaro.

Le due professoresse, questa estate, come scrive il quotidiano La Sicilia, hanno deciso di cimentarsi con la traduzione della celebre canzone di Vasco Rossi Albachiara in lingua latina.

Un lavoro certosino
Si è trattato di un lavoro certosino, una traduzione che ha tenuto conto anche della musicalità e del suono delle parole. Con l’obiettivo di proporre la canzone tradotta agli alunni nel corso della festa del primo giorno di scuola, a settembre.

Uno studente, Angelo Bongiovanni, ha cantato i versi del brano in latino accompagnato al piano da un altro giovane liceale, il musicista Simone Scerra, davanti alla platea che è rimasta a dir poco incantata.

Ma l’iniziativa non si è conclusa qui. La professoressa Oresti ne ha discusso con Susanna Rossi Torri, assessore alla Cultura di Zocca, per dar vita a un gemellaggio tra le due realtà.

Vasco Rossi l’ha postata sui social

Tutto è arrivato anche all’entourage del rocker Vasco Rossi, autore del brano, che si è congratulato pubblicamente con la scuola per l’iniziativa originale, condividendo sui suoi canali social da milioni di followers il video dell’interpretazione in latino sulle note di “Respiras lente ne rumorem facias”. Il cantante ha scritto che probabilmente delle scuole modenesi prenderanno il progetto del liceo Eschilo come esempio.

Le parole delle due docenti
Le due docenti che hanno tradotto la canzone sottolineano quanto i cantanti di oggi svolgano le stesse funzioni dei cantori del mondo antico. Insomma, la musica è davvero universale e non ha tempo: “Un concerto rock trasmette entusiasmo ed empatia – dice la prof. Massaro -, così come faceva l’aedo, il cantore, figura vicina agli artisti del mondo di oggi. La musica può trasmettere valori importanti come quelli del mondo classico, valori che i ragazzi apprezzano quando vengono proposti nel modo giusto: bisogna stimolare la loro curiositas, puntando sul concetto di meraviglia”.

“Albachiara presenta un modello di semplicità che non appartiene ai ragazzi di oggi – aggiunge la professoressa Oresti – eppure può essere proprio il linguaggio universale della musica a dare loro la possibilità di riflettere su questo tema, di comprendere che forse c’è un equilibrio virtuoso che si può raggiungere”.

Il dirigente scolastico del liceo, Maurizio Tedesco, è davvero entusiasta: “Per noi si tratta di una grande soddisfazione – spiega – questa esperienza dimostra che si può rendere viva la lingua latina attraverso il gioco. Un progetto didattico che funziona, il segno di un liceo classico che sta al passo con i tempi e vuole dire la sua, sempre”.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata