a cell phone tower with a sky backgroundPotrà essere installata a Canicattì l’antenna telefonica della Pti Italia che ospiterà i ripetitori Iliad spa, Wind Tre spa e Vodafone spa. Lo hanno deciso i giudici della prima sezione del Tar di Palermo presieduti da Salvatore Veneziano che hanno annullato i provvedimenti del Comune di Canicatti e della Soprintendenza per installare l’impianto di radiocomunicazione in via Santuario Padre Gioacchino La Lomia.

“Non sussiste alcun vincolo paesaggistico in senso proprio tale da imporre la valutazione di compatibilità paesaggistica quale presupposto di validità dell’autorizzazione – si legge nella sentenza – la Soprintendenza medesima non avrebbe potuto effettuare una valutazione negativa sulla base di non tipizzate “interferenze” con le asserite limitrofe aree soggette a vincolo”.

La società che ha chiesto di potere installare l’impianto ha fatto notare che il Comune è di fatto già in possesso dello stralcio planimetrico di zonizzazione del Prg con ubicata l’area di intervento. I giudici hanno nominato il commissario ad acta nella figura del prefetto di Agrigento per autorizzare l’opera se il Comune non darà corso alla sentenza.