La Polizia municipale di Sciacca ha accertato che l’incendio di vaste dimensioni che la scorsa settimane ha interessato un’area boschiva in zona Makauda, è stato causato da rifiuti disseminati nell’area di proprietà di una società con sede legale nel nord Italia. Si tratta dunque di un incendio doloso.

Il personale della sezione ambientale del comando di Pm è impegnato a cercare di risalire agli autori. La discarica abusiva, costituita da ingenti quantità di rifiuti classificati dal vigente testo unico ambientale in rifiuti speciali e pericolosi è stata posta sotto sequestro preventivo, convalidato dal Gip del Tribunale di Sciacca.