barcone_migranti_n-1 “È falso, totalmente falso, che gli immigrati clandestini possano intensificare il terrorismo in Italia”. Lo dice il procuratore aggiunto di Milano, Armando Spataro, intervenendo ad un seminario sui diritti degli immigrati, organizzato a Lampedusa da Magistratura democratica, la corrente di sinistra dei magistrati.

“I terroristi condannati in Italia – dice Spataro – nella stragrande maggioranza vivevano regolarmente nel nostro Paese svolgendo pure attività lavorative. Perchè entrano in Italia con visti per turismo o con documenti ufficiali. La politica sulla sicurezza è stata usata per giustificare questa nuova legge sull’immigrazione”. Il procuratore aggiunto critica le espulsioni perchè “si finisce, a volte, con il reimmettere in circuito il terrorista. Il diritto alla sicurezza è una cosa importante ma in Italia è diventata la maschera di un vero e proprio razzismo”.

Il procuratore aggiunto Spataro sostiene che “l’accoglienza non accresce in sicurezza” e ritiene che “criminalizzare i migranti è inutile”, criticando anche le nuove norme sull’immigrazione ritenendo in questo modo che “la giustizia si appesantisce”.

Secondo Spataro, il pacchetto sicurezza varato dal governo “è inaccettabile moralmente. Non mi illudo che la maggioranza possa prendere in considerazione le nostre parole, ma noi andremo avanti perchè è impossibile vivere in una realtà folle come in quella che stiamo vivendo”.

Fonte lasicilia