Notizie | Commenti | E-mail / 00:07
                    






Provincia di Agrigento, delitti di mafia anni ’90: rito abbreviato per 8 imputati

Scritto da il 31 marzo 2012, alle 07:10 | archiviato in Agrigento, Campobello Di Licata, Cronaca, Favara, Naro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Comincerà il prossimo 3 maggio il processo – dinanzi al Gup del Tribunale di Palermo Giovanni  Francolini – nei confronti di 8 soggetti ritenuti appartenenti a Cosa Nostra e responsabili di 12 omicidi e 6 tentati omicidi perpetrati negli anni passati nell’Agrigentino nel contesto di una lunga e sanguinosa faida mafiosa. Sul banco degli imputati siedono Salvatore Fragapane e Giuseppe Fanara, di Sant’Elisabetta; Calogero Salvatore Castronovo di Agrigento; Josef Focoso di Realmonte; Pasquale Fanara di Favara; Maurizio Di Gati, di Racalmuto; Alfonso Falzone e Giulio Albanese, di Porto Empedocle.  Nel corso dell’udienza di ieri, tutti hanno formalizzato la richiesta di rito abbreviato. Gli omicidi contestati sono quelli di Giovanni Iacono (Raffadali, 10 maggio 1995), Antonio Ferro (Raffadali, 21 novembre 1995), Gioacchino Alaimo (Belgio, 1 novembre 1994),  Calogero Palumbo Piccionello (Favara, 28 maggio 2004), Giuseppe Pappalardo (Grotte, 6 agosto 2004), Carmelo Allegro e Giovannio Lombardo (Agrigento, 2 maggio 1991), Diego Ingaglio e Calogero Agnello (Naro, 1991), Francesco Agrò (Favara, giugno 1992), Salvatore Tuttolomondo e Giovanni Alaimo (Raffadali, 23 novembre 1998). I tentati omicidi furono perpetrati ai danni di Giovanni Borsellino, Salvatore Salemi, Pietro Mancuso, Calogero Montante, Pietro Ingaglio e Antonio Ingaglio.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata