Grazie alla mediazione degli agenti della Digos della Questura di Agrigento, diretti dal dirigente Carlo Mossuto, gli operai delle ditte che hanno in gestione il servizio hanno ripreso ieri mattina la raccolta dei cumuli di spazzatura. Dopo l’accordo di ieri, però non tutti gli operatori ecologici erano concordi a riprendere la raccolta. I lavoratori di due ditte si sono scontrati verbalmente. Una contesa risolta dalla mediazione della Digos, che con opera di persuasione ha convinto tutti i netturbini a riprendere il servizio. Una scelta dettata dal buon senso.