Notizie | Commenti | E-mail / 16:34
                    






Canicattì, borsa di studio dedicata ai giudici “Saetta e Livatino”

Scritto da il 31 marzo 2015, alle 14:30 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

SAETTA-LIVATINOIl Comune di Canicattì ha istituzionalizzato da diversi anni la commemorazione dei magistrati Antonino Saetta e Rosario Livatino, entrambi vittime della mafia, volendo esprimere in tal modo la propria volontà nell’affermazione dei valori e dei principi della legalità, della giustizia e del diritto e affinchè la memoria e il sacrificio dei giudici Antonino Saetta e Rosario Livatino rimangano sempre un esempio di alte virtù civiche ed etiche in difesa dei valori fondanti della convivenza civile, sopratutto
per le giovani generazioni.

Tenuto conto  che nell’anno 2015 ricorre il 25° anniversario dell’uccisione, per manodella mafia, del magistrato canicattinese Rosario Livatino, al fine di onorare la memoria del “Giudice ragazzino”  morto per difendere i valori della legalità e della corretta convivenza civile, l’Ente pubblico ha istituito una borsa di studio  destinata agli studenti di Scienze Giuridiche dell’Università Kore di
Enna e dell’Università di Palermo.

Il Tema del concorso verterà sui contenuti delle conferenze “Fede e Diritto” e “Il Ruolo del Giudice nella Società che cambia” entrambe tenute dal Giudice Livatino la prima il 30.04.1986 e la seconda il 07.04.1984.

Traendo spunto da particolari affermazioni e riflessioni contenute nelle due conferenze tenute dal Giudice Rosario Livatino, il 7 aprile 1984 presso la sede del Rotary Club Canicattì dal tema “Il ruolo del Giudice nella società che cambia” e il 30 aprile 1986
presso il salone delle Suore Vocazioniste dal tema “Fede e Diritto”, i partecipanti dovranno approfondire e sviluppare i contenuti di una delle due conferenze tramite un elaborato scritto.

I concorrenti potranno partecipare presentando un solo elaborato entro  il 31 maggio 2015.

 E’ prevista l’assegnazione di 3 Borse di Studio del valore di  500 euro ciascuna da corrispondere a partecipanti selezionati dalla Giuria.

Per la valutazione degli elaborati prodotti e consegnati, sarà istituita una apposita commissione giudicatrice costituita da almeno 3 componenti di cui uno indicato dall’università Kore di Enna, uno indicato dall’università di Palermo e uno indicato dal comune di Canicattì.

I vincitori verranno proclamati nel mese di settembre 2015 presso il teatro Sociale di Canicattì, in coincidenza con lo svolgimento delle iniziative collegate alla “Settimana della Legalità”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata