Notizie | Commenti | E-mail / 17:56
                    








Sicilia, Sciopero Tir del 2012: a giudizio alcuni organizzatori

Scritto da il 14 aprile 2015, alle 06:14 | archiviato in Photo Gallery, Politica, politica sicilia, sciopero sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

sciopero-tir-in-tutta-italia-continua-la-protestaIl leader del Movimento dei Forconi Mariano Ferro, il presidente dell’Associazione imprese autotrasportatori siciliani (Aias) Giuseppe Richichi, il presidente regionale dell’Associazione pescatori marittimi professionali Alfio Fabio Micalizzi ed il presidente della Federazione armatori siciliani Carmelo Micalizzi, padre di Alfio Fabio, sono stati citati in giudizio dal pm della Procura di Catania Giuseppe Sturiale per i presidi organizzati nel Catanese dal movimento Forza d’urto in occasione del fermo di cinque giorni dell’autotrasporto in Sicilia del gennaio del 2012.

Secondo le accuse hanno contravvenuto al divieto di dare corso alla protesta contenuto in una ordinanza emanata dal questore di Catania per motivi di ordine pubblico. Il processo comincerà il 10 luglio davanti alla prima sezione del Tribunale in composizione monocratica. Mariano Ferro ha manifestato la sua “grande serenità”. “Il 2102 – ha detto – fu quasi uno sciopero premonitore di quello che stava per accadere e che sta accadendo. Dal 2012 ad oggi non siamo andati avanti ma indietro alla grande. La Sicilia sta affondando”.

Alfio Fabio Micalizzi ha detto di essere stato “in quell’occasione in prima linea durante i ‘blocchì all’interno del Porto di Catania”.

“Tutte le nostre manifestazioni, spostamenti e scioperi – ha continuato Micalizzi – erano state comunicate in tempo utile alla questura di Catania e autorizzate e tutte le manifestazioni pacifiche sono state svolte in clima democratico e senza creare danno alcuno a persone e/o cose”.

lasiciliaweb



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata