Notizie | Commenti | E-mail / 16:58
                    






Canicattì: non è vero che al peggio non c’è mai fine….

Scritto da il 27 febbraio 2018, alle 09:23 | archiviato in Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Oramai abbiamo perso il conto del numero di segnalazioni di situazioni critiche e inaccettabili che ci giungono in vario modo. Via whatup, email , sms, telefonate, facebook. Ieri sfogandomi con un amico dicevo che non so fino a che punto potremmo ancora reggere questa enorme pressione. Se a questa richiesta di aiuto da parte dei cittadini ci mettiamo la totale strafottenza di chi dovrebbe risponderne, il mix è quello che vedete nelle foto. Il 24 febbraio facciamo una puntata di ” ne vogliamo parlare” dedicato alle condizioni di villa Perosi, in via Pirandello.

Documentiamo con le immagini le condizioni in cui si trova. Inaccettabili. Facciamo presente pure che vi è un contatore scoperto pericolosissimo per i bambini che comunque ci vanno a giocare anche in mezzo a tutta la “lurdia” che avete visto nelle immagini e vi riproponiamo nelle foto. Pensiamo che dinnanzi a un reportage come quello, ci si fionda a quanto meno svuotare i cestini, togliere un po di bottiglie e sigillare i contatori. Manco per il cazzo….. e se qualcuno non lo avesse capito lo ripeto anche… manco per il cazzo. (Oggi martedì 27 ore 8.45 quelle che vedete in queste foto le condizioni di villa perosi e per non farci macare nulla anche i cassonetti in orario di entrata scuole in via Pirandello ma non solo) . Perchè la volgarità è quella di questi signori che si permettono di straffottersene totalmente anche dell’incolumità dei nostri figli. Sto facendo procurato allarme, dicendo che vi è una situazione igienico sanitaria devastante in quella vittetta e ci sono contatori  con i fili scoperti ad altezza bambino? O state facendo voi un attentato alla salute pubblica straffottendovene? I rami davanti lo stadio erano colpa dell’azienda che non li ha raccolti… e qui di chi è la colpa? Forse è nostra la colpa.. proprio così che non ci indigniamo abbastanza.

Ceasre Sciabarrà

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Canicattì: non è vero che al peggio non c’è mai fine….”

  1. Lorenzo ha detto:

    Tempo fa il professore universitario durante una sua lezione parlò di vandalismo. Qualcuno sollevò il fatto che la causa principale era imputabile a chi vandalizza. ..il professore a quel punto, pur non negando la responsabilità di chi vigliaccamente imbrattata, distrugge, danneggia ecc, spiegò che la migliore risposta a tali comportamenti sta nell’IMMEDIATO RIPRISTINATE dello status quo ante.
    – lui distrugge? Io già l ho riparato! Lui sporca? L’indomani tutto pulito.
    Venne spiegato che se ad una azione non consegue una immediata contro azione volta a eliminare gli effetti della prima….allora chi danneggia o distrugge o sporca….avrà vinto!
    Cari signori, qualche incivile (per non fare allusioni alla famiglia suina) non avendo di meglio da fare vandalizza, ok, ma dall’altra parte chi avrebbe il compito di ripristinare la situazione forse….si è da poco sottoposto a intervento di cataratta ad entrambi gli occhi.

    Sempre più indignato!

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata