Notizie | Commenti | E-mail / 04:51
                    




Saldi in Sicilia, Confimprese: “contro furbetti anticiparli il 2 Gennaio”

Scritto da il 7 novembre 2018, alle 06:14 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Economia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Anticipare in Sicilia i saldi invernali al 2 gennaio”. A chiederlo all’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, è il coordinatore regionale di Confimprese Giovanni Felice.

“Il folle clima che ha caratterizzato il mese di ottobre – spiega – ha scoraggiato gli acquisti. Nonostante il verificarsi di vere e proprie bombe d’acqua la colonnina di mercurio è rimasta sopra la media, facendo rinviare gli acquisti. Le grandi catene di franchising sono impegnate in ripetute ‘vendite promozionali’ che si protrarranno sino al 31 dicembre come consentito dalla norma. Avviare i saldi il primo sabato di gennaio bloccherà le vendite per diversi giorni finendo per premiare i ‘furbetti dei saldi’ che con messaggini, mail ed altro, faranno gli sconti sottobanco a scapito delle aziende commerciali che rispettano le norme”. “In questo contesto – insite il coordinatore regionale di Confimprese – non va sottovalutata l’incidenza del commercio on line che in quei giorni effettuerà sconti e offerte sottraendo quote di mercato al commercio fisico. Abbiamo inviato all’assessore regionale al Commercio, Girolamo Turano, la richiesta di anticipare i saldi invernali al 2 gennaio, auspicando – conclude Giovanni Felice – che, cosi come avvenuto per i saldi estivi, anche quelli invernali possano essere anticipati”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata