Notizie | Commenti | E-mail / 07:30
                    




Distributore “open” e pieno gratis, telecamere inchiodano 40 furbetti

Scritto da il 6 dicembre 2018, alle 06:18 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

– È costato caro interrompere le ferie al titolare del distributore Eni di viale Jonio a Giarre per favorire un cliente abituale che, all’indomani del ferragosto, doveva rifornire urgentemente il proprio mezzo pesante.

Il gestore ha attivato l’impianto, ha fatto il pieno all’amico e al momento di richiuderlo ha dimenticato di reinserire la funzione di erogazione automatica del carburante, lasciando di fatto le colonnine accessibili a tutti.

È bastato che i primi clienti si accorgessero che le colonnine erogavano carburante gratis ed ecco partire il tamtam telefonico e social per chiamare a raccolta amici e parenti che, nel giro di poche ore, hanno fatto il pieno alle loro auto e ai numerosi bidoni di cui ognuno di loro si era dotato.

Qualcuno, ancora provvisto di senso civico, notando l’anomala ressa al distributore ha avvertito il gestore di quanto stesse accadendo, consentendogli quantomeno di contenere i danni ammontati alla fine a circa 10.000 euro.

I carabinieri grazie alle immagini registrate dalle telecamere attive all’interno dell’area di rifornimento, hanno potuto annotare le targhe delle auto e fissare i volti di donne e uomini, tra cui anche molti pregiudicati, che sono stati identificati. Per 40 sono scattate le denunce.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata