Notizie | Commenti | E-mail / 21:34
                    




Girgenti acque, Mangiacavallo e Di Caro: “Le battaglie M5S su acqua pubblica ascoltate dalla commissione Antimafia Ars”

Scritto da il 13 dicembre 2018, alle 06:52 | archiviato in Agrigento, Photo Gallery, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Dopo anni di battaglie del Movimento 5 Stelle sul territorio agrigentino con decine di atti parlamentari, denunce ed esposti alla Procura della Repubblica sulle opacità di Girgenti Acque nella gestione del servizio idrico integrato, finalmente la commissione regionale antimafia dell’Ars si è accorta di quanto denunciavamo proprio noi che abbiamo presentato la legge regionale 19 sull’acqua pubblica e poi stravolta da Crocetta e impugnata da Renzi”. A dichiararlo sono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle Matteo Mangiacavallo e Giovanni Di Caro a proposito dell’appuntamento agrigentino della Commissione Regionale Antimafia che i prossimi giorni sarà in Prefettura insieme ai componenti M5S della Commissione Regionale Antimafia Antonio De Luca e Roberta Schillaci per approfondimenti sul caso Girgenti Acque. “Abbiamo aperto le porte della commissione antimafia ai comitati – spiega Roberta Schillaci – che ci hanno caldeggiato la necessità di intervenire anche a livello normativo dato che la legge regionale del Movimento 5 Stelle sull’acqua pubblica era stata praticamente svuotata di significato e stravolta per creare carrozzoni che di fatto hanno fatto lievitare i costi per i cittadini e abbassato la qualità del servizio” – conclude la deputata.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata