Notizie | Commenti | E-mail / 12:21
                    






Sindrome Eagle, da Venezia a Ragusa per curarsi

Scritto da il 9 settembre 2019, alle 06:02 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Salute. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

 Si chiama sindrome di Eagle ed è caratterizzata da dolore al distretto testa-collo causato dall’allungamento del processo stiloideo e dalla calcificazione del legamento stiloioideo, che comunemente si verificano con l’invecchiamento, di rado però causano dolore intermittente puntorio lungo la distribuzione del nervo glossofaringeo (cioè, nell’ipofaringe e alla base della lingua).

La paziente F. V. dopo mesi di esami e visite e dopo avere consultato diversi specialisti è stata alla fine indirizzata verso l’Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria diretta da Enzo Calabrese dell’ospedale Maria Paternò Arezzo, specializzata in questo tipo di intervento dov’è stata operata.

“A Ragusa ho trovato una umanità che non ho mai trovato altrove – scrive la paziente – volevo ringraziare tutta l’équipe medica ed il personale ospedaliero per la fantastica accoglienza ricevuta e per l’estrema gentilezza. Trovarsi lontano da casa, io sono di Venezia, e sentirsi come in famiglia, è stato eccezionale e manterrò sempre un ricordo indelebile di questi giorni passati in Sicilia anche se non per diletto”.

Singolare che abbia fatto il viaggio opposto rispetto a tanti altri, cioè da Nord verso Sud per un intervento chirurgico fondamentale per la qualità della sua vita.

NUCCIO SCIACCA



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata