Notizie | Commenti | E-mail / 21:29
                    








Canicattì: quell’entrata esiste da oltre cento anni….. adesso oltrepassarla ci costerà caro, molto caro e per ritornare a casa bisognerà fare 12 km in più ( video)

Scritto da il 20 maggio 2020, alle 07:15 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Non c’è cosa più facile con un gessetto cancellare la storia di oltre cento anni. Lo ha fatto l’Anas, che così, per farla breve come un bambino col gessetto sulla lavagna prende e fa una riga bianca dritta e chi se ne frega… parliamo dell’entrata che da oltre cento anni consente a tutte le famiglie che abitano  in  contrada Calici, in contrada Pidocchio e contrada Vito Soldano di ritornare a casa provenienti da Canicattì, senza dovere dare un giro di oltre 10 chilometri.

Una popolazione di circa 9 mila persone. Siamo all’assurdo. Invece di attrezzare quell’entrata con segnali, bande per fare rallentare e segnalazioni di vario tipo,  entrata che continua a essere utilizzata da tutti gli abitanti che rischiano quotidianamente il ritiro della patente , che facciamo? Tiriamo una riga e vaffanculo popolo. Chi ci difende ? Nessuno, e così si cancella un’entrata di oltre cento anni, un’entrata  che era sufficiente segnalare con cartelli, con limiti, inviti a moderare la velocità. da oltre cento anni tutti gli abitanti di canicattì si recano in quelle tre contrade da quell’entrata.

Qualche luce lampeggiante per la sera magari illuminarla… invece basta una cavolo di riga bianca indicata da uno che non sa neanche cosa sia Vito Soldano o il Pidocchio e addio .. fatevi 12 chilometro al giorno in più per ritonare a casa… tanto qualcuno ci va ogni tanto ( e magari commette anch’egli l’infrazione)… non sarà un problema. pensate a chi quella strada la fa anche 5 volte al giorno per accompagnare i propri figli. Farebbe prima a trasferirsi a Palermo. E chi se ne frega se vi ritirano la patente magari rientrando a casa dopo una giornata di lavoro… avete varcato la riga bianca che noi avevamo disegnato con tanto di gessetto.

E quindi dopo avere carambolato tutti i tombini di via Saetta per arrivare a casa, dopo esserci fatti ritirare la patente, ci apprestiamo a rompere qualche cerchione e copertone annesso e così abbiamo fatto la giornata.. mentre chi in cerca di finanziamenti per costruire la torre dello spiticchio , con sufficienza, ci appare a ora di pranzo su qualche emittente filo governativa e ci annuncia quanto grano sta arrivando…soldi, arrivano i soldi…  e vissero tutti felici e contenti….chi consente tutto questo odia il popolo che rappresenta.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata