Notizie | Commenti | E-mail / 12:05
                    








50.000 mascherine in dono a disabili da Mask to ride in Sicilia

Scritto da il 10 giugno 2020, alle 06:30 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Grande successo per lo sbarco della carovana di “Mask To Ride” in Sicilia, in una Palermo con il sole che ha accolto al meglio la nostra crew, dopo una notte molto movimentata a causa del “mare grosso” durante il viaggio in traghetto che da Salerno ci ha portati nel capoluogo siculo. Con le regioni finalmente riaperte è un piacere tornare a viaggiare e arrivare nella calda Sicilia.

 

L’accoglienza in puro stile palermitano é stata molto calorosa. Guglielmo Willy Fuchsova, allenatore della nazionale di Tiro con l’arco, ha accompagnato il tour alla Missione di speranza e carità, dove il giornalista Riccardo Rossi ha illustrato il progetto della missione e raccontato come è nata la struttura e la bellissima chiesa con gli affreschi realizzati da fratelli islamici, la Via Crucis in legno dello scultore ghanese Nana e l’altare fatto con una macina da grano in pietra.

La missione ospita circa 1100 persone di cui 800 migranti e altri 200 tra Italiani e europei, una sessantina le donne e bambini. Qui l’accoglienza diventa realtá tangibile.

 

Sono state donate le mascherine perché per ricominciare oggi è necessario l’uso di questo dispositivo. É questa la ragione principale per cui Alvaro Dal Farra, campione internazionale di Freestyle Motocross fondatore del team di freestyle motocross Daboot, insieme a Mattia Cattapan, atleta disabile fondatore di Crossabili e a Nicola Barchet di Giesse Risarcimento Danni sono in viaggio dal 3 giugno scorso lungo tutto lo stivale per rientrare a Belluno, tappa di partenza, il prossimo 13 giugno.

 

Dopo la consegna delle mascherine Alvaro Dal Farra ha infilato il casco, gli stivali e la tuta da motocross, ha scaricato la sua moto “Kawasaki 3DCORE” e ha dato spettacolo saltando sulla rampa. Al centro si è subito scatenata un’atmosfera di festa, con applausi ed entusiasmo al rombo del motore di Alvaro. 

 

Nel pomeriggio invece sono state portate altre 2500 mascherine a “Villa delle Ginestre”; a ricevere la carovana di Mask to ride il primario, dottor Massimo Darbisi, a cui abbiamo consegnato 1000 mascherine: “La solidarietà cura. La vicinanza umana è meglio di una terapia, condividere è guarigione” – ha affermato il primario. Parole cariche di affetto e soddisfazione, quelle del dottor Darbisi, che ha fatto affacciare gli ospiti del centro con il personale sanitario, infermieri e fisioterapisti, sul giardino retrostante alla struttura per assistere a un nuovo spettacolo di Alvaro Dal Farra in moto e Mattia Cattapan a bordo del Tri-ride elettrico con cui riesce a compiere spettacolari acrobazie.

 

Grande entusiasmo è arrivato dalle atlete paralimpiche di tiro con l’arco presenti in questa giornata, le testimonial Fitarco Veronica Floreno e Maria Andrea Virgilio che programmano nuovi eventi in Sicilia.

 

Sono state consegnate complessivamente circa 5000 mascherine. E una parte di queste è andata ai ragazzi di Motor Life di Rosario Farruggia, arrivato da Agrigento per incontrare la carovana di Mask To Ride e che le porterà ai ragazzi delle associazioni del suo territorio.

 

La giornata è stata intensa ed é volata via veloce. C’è stato però il tempo di assaggiare arancini e cannoli siciliani che hanno conquistato tutti!

 

Mask To ride si è poi prontamente rimessa in viaggio, ancora via mare su un traghetto che li porterà oggi a Napoli e poi ad Ariano Irpino, in Campania, per proseguire in serata verso altre regioni d’Italia a donare mascherine, spettacolo, sorrisi e solidarietá. Dalle Dolomiti alla Sicilia, e ancora verso Napoli per giungere stasera in Puglia, percorrendo questo meraviglioso paese che è l’Italia, che vuole ritornare a sorridere anche dietro una mascherina e ha bisogno di un’attenzione e solidarietá nuove verso chi é piú debole.

 

Il tour MASK TO RIDE ad oggi ha già percorso 2142 Km.

Il suo scopo principale é portare in dono alle persone più fragili, che hanno subìto un abbandono pesante durante l’emergenza Covid19, le mascherine che servono per vivere serenamente questa fase due.

Ripartire da loro. Ripartire dalle periferie. Ripartire portando un sorriso a chi un sorriso raramente ha qualcuno a cui regalarlo. Ripartire dai dimenticati, sapendo bene che il successo con cui atleti come Alvaro e Mattia sono conosciuti non è tale se non è colmo di attenzione verso chi non ha avuto le stesse opportunità e solidarietà sincera.

Mask to ride è un viaggio a tappe attraverso l’Italia, che coinvolge 8 Regioni e consegna 50.000 mascherine certificate anche per ragazzi con disabilità. L’idea è nata dalla collaborazione tra i bellunesi Nicola Barchet di Giesse Risarcimento danni, Alvaro Dal Farra del team di freestyle motocross DaBoot e Mattia Cattapan fondatore di Crossabili, e ha come testimonial il campione paralimpico Oscar De Pellegrin.

 

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata