Notizie | Commenti | E-mail / 02:06
                    








Canicattì: mente sciorinano milioni di euro di finanziamenti, la gente( in questo caso un bambino) continua a farsi male sulle strade ridotte in condizioni vergognose

Scritto da il 30 giugno 2020, alle 07:56 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Mentre sbandierano sulle tv milioni a gò gò in arrivo nella città del futuro, la gente continua a farsi male , molto male a causa delle condizioni delle strade. Il caso che raccontiamo oggi, ci viene segnalato da una mamma ( a cui va il nostro plauso, in un paese in cui siamo abituati a subire in silenzio) alquanto arrabbiata per ciò che è accaduto al suo bambino. Si è sfiorata la tragedia. Il bambino che stava giocando con la sua bicicletta è andato a finire in una delle molteplici buche che affliggono questa città. Siamo in via Armando Diaz e quello che vedete nelle foto è l’ematoma che ha riportato il bambino , sottoposto immediatamente dopo alla TAC e le escoriazioni riportate sugli arti inferiori e superiori.

E mentre l’assessore che si dovrebbe occupare di questo annoso problema sciorina finanziamenti a pioggia , noi continuiamo a subire e perdere  cause da parte di cittadini danneggiati dalla condizione in cui versano le nostre strade. Abbiamo più volte suggerito di utilizzare il metodo Delia , cioè la copertura delle buche con speciali macchinari , il cui costo è di euro 100 per buca con due anni di garanzia. Pensate che con 30 mila euro si coprirebbero circa 300 buche , in maniera professionale e non raffazzonata . Ma questa soluzione sembra essere cosa concreta, troppo economica per un comune come il nostro abituato a ben altri numeri. Da noi solo inteventi a sei zeri….

Invece loro preferiscono lo show e il coinvolgimento di associazioni che sono sparite, forse magari dentro qualche buca. Sarebbe il caso che vi iniziasse a sentire responsabili dell’ematoma che ha in testa questo bambino e si iniziasse a utilizzare il danaro con il criterio del buon padre di famiglia…. Lo stesso padre di famiglia che adesso, giustamente, vi farà causa per i danni riportati dal figlio, ne ha tutto il diritto.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata