Notizie | Commenti | E-mail / 08:49
                    








Canicattì: chi sarà il prossimo “uomo giusto”?

Scritto da il 27 luglio 2020, alle 11:16 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

In questi giorni mi pongo delle strane domande, sarà forse il caldo, sarà questa strana aria pre campagna elettorale, ma sta di fatto che continuo a chiedermi quale sarà il prossimo slogan della prossima campagna elettorale. Ma facciamo qualche passo indietro. Cinque anni fa “ l’uomo giusto” ebbe la meglio su tutti. Lo spin doctor che partorì quel pay off ha dei grandi meriti ma al contempo una enorme responsabilità. Fù lui a convincerci che eravamo in presenza dell’uomo giusto.

L’uomo per tutte le stagioni, il vicino di casa che tutti vorremmo avere, il marito per le nostre figlie, il fidanzato ideale. Insomma l’uomo giusto. E ricordo allora che venimmo trasportati in campi sperimentali, a correre tenendoci per mano, mentre il wifi ci rincorreva in ogni angolo della città. Una città piena di verde ( poi si è capito che voleva dire al verde dato che è stata portata al pre dissesto), un polmone recitava negli spot in camicia bianca inamidata, un polmone dove respirare aria pura, correre e svagarci. Peccato poi che l’aria pura veniva sostituita in questi anni con quantità industriale di diossina e il polmone più che verde sembrava quello di un fumatore accanito.

E poi uffici e servizi ai cittadini, accessibili a tutti. A tutti quelli che hanno trent’anni massimo sono in buona salute e fanno regolarmente attività fisica. Ma questo è solo un dettaglio trascurabile. E poi sport , tanto sport, tante strutture sportive tutte messe a norma, tanti campioni nasceranno e tanti ragazzi si avvicineranno allo sport. Mamme che gridano “ luigino esci dall’acqua”.. non si può certo stare tutta la giornata in piscina.  In realtà i cittadini hanno dovuto fare di necessità virtù e trasformare una zona artigianale abbandonata , in una sorta di centro sportivo.

Ce ne vuole fantasia, ma quella non manca. Poi tanta comunicazione e azioni di marketing a go go per l’uva Italia. Una cosa esagerata, dovunque ti giri marketing, ti rigiri , comunicazione. Una cosa davvero esagerata. E poi tanti ma proprio tanti campi sperimentali o da sperimentare.. ecco forse da sperimentare, anche qui una esagerazione, , capisco la sperimentazione, ma tutti sti campi, no. E come dimenticarsi il famoso “ baratto amministrativo” una intuizione dell’uomo giusto che tantissimi ci invidiano. In tanti sono venuti in città per chieder come abbiamo fatto a realizzare il baratto amministrativo, servizi in cambio di tributi non pagati… un successone mondiale.

E quindi  processi telematici tutti, ma proprio tutti telematici, i cittadini che non si muoveranno più da casa perché riceveranno quanto richiesto direttamente col drone che gli entra dalla finestra. Peccato che spesso neanche l’ufficio protocollo riesce a protocollare. E poi  trasparenza , tanta trasparenza, troppa trasparenza, esagerata, imbarazzante. Non fai in tempo a chiedere delle carte che te le tirano dal bacone, per evitare di farti fare le scale. Insomma ripercorrendo quei momenti provo un attimo di nostalgia, ma anche di preoccupazione. Ci sarà un altro capace di fare tanto, di riproporci tutto questo, di farci sognare ancora, di dare una speranza allucinogena a questa comunità? Ci sarà spazio per altri campi sperimentali, per altri polmoni verdi, per altri baratti e per tanto altro wifi? La storia insegna , anche Abramo trovò un solo uomo giusto( suo nipote Lot)  a fronte dei 50 richiesti da Dio e sappiamo la fine che fecero Sodoma e Gomorra. Anche in questo caso Lot si salverà in cambio della distruzione di Sodoma e Gomorra…. Gli uomini giusti, la storia ci insegna, sono giusti per loro .



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata