Notizie | Commenti | E-mail / 22:05
                    








Canicattì, Ospedale Barone Lombardo.. un’osservazione sul Pre – Triage. Sarebbe il caso di rivederne il posizionamento?

Scritto da il 5 agosto 2020, alle 11:59 | archiviato in Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Oramai abbiamo imparato cosa significhi la parola Pre – triage. Termine francese entrata nel dizionario durante il periodo napoleonico, sta ad indicare un luogo di smistamento, all’interno del quale si stabiliscono le priorità. Il Covid 19 ci ha costretti a erudirci a tal proposito e ogni singolo nosocomio durante la pandemia è stato dotato di questa struttura , una sorta di front office che ha la principale finalità che un eventuale soggetto affetto dal virus, possa andare in giro per l’ospedale, magari come è naturale che si faccia, passando dal pronto soccorso, mettendo a repentaglio la salute del personale medico e di altri pazienti in esso presenti.

Oggi vogliamo sollevare qualche interrogativo sul Pre .- Triage presente presso il Barone Lombardo di canicattì. L’interrogativo non è frutto di una nostra personale riflessione ma di giuste osservazioni che provengono dagli addetti ai lavori. I locali, o meglio l’angusto locale che è stato destinato alla funzione di Pre triage all’ospedale di Canicattì, si trova attaccato alla portineria, lo si vede dalla foto. Distante dal pronto soccorso e vicino in maniera imbarazzante ad una zona di alto transito. Spesso, molto spesso capita che la gente ignara si rechi direttamente al pronto soccorso , saltando a piè pari un passaggio che come dicevamo prima può compromettere l’incolumità di operatori e pazienti. Significa che il paziente magari con segnali di febre o malesseri di altra natura andando direttamente al pronto soccorso , viene poi indirizzato presso il Pre triange, costringendo il paziente di cui non si ha nessuna informazione riguardante il covid a ritornare verso l’uscita per recarsi presso l’angusto locale adibito a pre triage.

Questo al di là di qualsiasi tipo di riflessione di ordine pratico e organizzativo, consente al potenziale infetto di venire a contatto con più persone, ancor prima di essere trattato come la procedura prevede. Noi riteniamo che questa situazione venga attenzionata , magari individuando una soluzione che annulli le distanze e renda il percorso  dell’eventuale paziente positivo , più breve e più sicuro. Questa osservazione proviene in maniera trasversale sia dai pazienti che dagli addetti ai lavori. In prospettiva dell’arrivo della stagione autunnale, sarebbe il caso di iniziare a parlarne, sperando sempre che presto si possa fare a meno di qualsiasi Pre – triage



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata