Notizie | Commenti | E-mail / 10:33
                    








Pensionato travolto sulla Naro-Canicattì: conducente torna in libertà

Scritto da il 9 febbraio 2021, alle 07:22 | archiviato in Camastra, Canicattì, Cronaca, Naro, Palma di Montechiaro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Torna libero il 76enne di Camastra alla guida dell’auto che nella giornata di ieri ha travolto e ucciso un pensionato originario di Palma di Montechiaro – Gaetano Inguanta – lungo la strada statale Naro-Canicattì. “Da un più attento esame della documentazione si deve ritenere che il comportamento del pedone è stato repentino e imprevedibile perché ha tentato di attraversare la strada per raggiungere il proprio veicolo senza la diligenza e necessaria diligenza per salvaguardare la propria incolumità”.

E’ questa la motivazione alla base della decisione del sostituto procuratore Emiliana Busto, titolare del fascicolo, di non chiedere la convalida dell’arresto del conducente, sebbene il provvedimento sia stato correttamente eseguito dai carabinieri. A carico del 76enne rimane l’accusa di omicidio stradale.

L’indagato era stato arrestato e posto ai domiciliari in seguito al tragico incidente che costò la vita al pensionato palmese. Quest’ultimo, dopo lo schianto, è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Caltanissetta dove poco dopo è deceduto.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata