Notizie | Commenti | E-mail / 03:53
                    








Ambiente, Regione investe 250 milioni sul patrimonio naturalistico

Scritto da il 21 dicembre 2021, alle 06:24 | archiviato in Ambiente, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale.

L’approvazione del Paf, infatti, consente l’utilizzo dei fondi comunitari per il ciclo di programmazione 2021/2027. In particolare, il Paf, con il parere favorevole della Commissione Europea, prevede un investimento di circa 250 milioni di euro.

Gli obiettivi
I fondi serviranno per interventi che in Sicilia riguarderanno il mantenimento e il rafforzamento delle condizioni degli habitat e delle specie, ma anche per la fruizione e la valorizzazione turistica delle aree naturali protette.

“Governo Musumeci sa spendere al meglio i fondi europei”
«Anche in questo caso si dimostra che il nostro governo sa spendere al meglio i fondi europei – sottolinea l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, Toto Cordaro – Questo rappresenta un atto di fondamentale distinzione dal governo che ci ha preceduto. Siamo convinti che il futuro della Sicilia debba essere legato fortemente al buon utilizzo dei fondi Ue, in particolar modo in tema ambientale».

Il mese scorso si è insediato il tavolo tecnico per la strategia di “Sicilia Sostenibile” di Agenda 2030. Ogni singola Regione ha il compito di approvare la propria strategia di sviluppo sostenibile, individuando le azioni che intende intraprendere.

Queste le macroaree di riferimento su cui lavoreranno i dipartimenti regionali per elaborare delle proposte: competitività, ricerca, innovazione, digitale; ambiente, risorse naturali, energia e clima; lavoro, istruzione, inclusione e protezione; accessibilità, trasporto e mobilità; qualità urbana e territoriale; efficienza e capacità amministrativa.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata