Notizie | Commenti | E-mail / 06:28
                    








Parte la stagione dei concorsi in Sanità, oltre 17mila posti tra assunzioni e stabilizzazioni

Scritto da il 7 gennaio 2022, alle 06:00 | archiviato in Politica, politica sicilia, Salute. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Assunzioni per 17.704 posti nella sanità siciliana tra Asp e ospedali. Sono i posti che i manager potranno assegnare da qui alla fine del 2023 dopo il via libera dalla giunta regionale che nei soli prossimi mesi, quelli che porteranno alle elezioni di Palermo e alla Regione, può consentire 5.300 assunzioni. I piani triennali dei fabbisogni e delle dotazioni organiche di Asp e ospedali stanno avendo una brusca accelerata e la maggior parte sono state approvate.

Questo il programma. La prima parte della manovra – ha spiegato infatti Razza – è orientata a confermare a tempo indeterminato i contrattisti che entro il 31 dicembre del 2022 avranno maturato i requisiti previsti dalla legge Madia: posto fisso quindi a quanti potranno vantare 3 anni di servizio (anche non continuativi) negli ultimi 8 anni. Se questo personale ha in passato superato qualche selezione pubblica, ha diritto immediato alla stabilizzazione. Altrimenti avrà una riserva del 50% dei posti nei concorsi che verranno banditi.

Non tutti i posti liberi potranno essere colmati
“Avremmo bisogno subito di coprire i 17.704 posti vuoti. Ma realisticamente potremo assegnare ogni anni fra il 30 e il 35% di questi posti. In ogni caso si apre una possibilità nuova per chi oggi è nelle scuole di specializzazione e alla fine del percorso di laurea: questi giovani hanno la consapevolezza che, finiti gli studi, potranno partecipare a concorsi per restare a lavorare in Sicilia”. I bandi di concorso riguarderanno medici ma anche figure tecniche che sono fra i delusi della norma con cui il governo nazionale ha previsto la stabilizzazione di chi oggi lavora negli ospedali e nei reparti Covid. Le nuove piante organiche prevedono 1.204 assunzioni nel triennio per tecnici, di cui 298 a Palermo. E poi ci sono, sempre nel triennio, 1.440 posti liberi da assegnare nel comparto amministrativo in tutta la Sicilia (di cui 306 a Palermo).

Tanti i medici da assumere
Sono i medici che avranno la parte del leone nelle assunzioni. I vuoti attuali in organico sono 4.708, di cui 1.54 a Palermo: 425 alla Asp, 223 fra Villa Sofia e il Cervello, 230 al Civico e 176 al Policlinico. A questa quota di camici bianchi vanno aggiunti i dirigenti medici: le piante organiche individuano la necessità di assumerne, sempre nel triennio, altri 698 (di cui 162 a Palermo). Spazio anche a operatori socio sanitari e categorie assimilabili. In tutto saranno 3.048 alla fine del 2023, di cui almeno 402 a Palermo. Ci sono poi varie altre categorie: servono nel triennio 313 dirigenti per i Pta (strutture simili a pronto soccorso) e 590 fisioterapisti.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata