Notizie | Commenti | E-mail / 11:44
                    








Auto pirata investe e uccide quattordicenne

Scritto da il 29 settembre 2022, alle 06:28 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Un quattordicenne, Luca Centofanti, è stato investito e ucciso a Siracusa da un’auto pirata.

Il ragazzo viaggiava su un motorino assieme a un coetaneo che è ricoverato in gravi condizioni. L’incidente è avvenuto dopo le 19 in via Lazio, a nord di Siracusa. I due sono stati trasferiti immediatamente al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa, dove Luca Centofanti è deceduto.

Agenti della Polizia municipale e poliziotti delle Volanti e della Squadra mobile stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente al quale non avrebbero assistito testimoni.

La polizia è alla ricerca di qualche sistema di videosorveglianza nella zona che possa aver ripreso elementi utili per risalire all’auto pirata. La strada è a senso unico, con uno spartitraffico sulla sinistra e una pista ciclabile sulla destra. L’auto potrebbe aver investito da dietro o potrebbe anche solo averlo sfiorato e avrebbe continuato la sua marcia. Sull’asfalto non ci sono segni di frenata.

Se sia stato un incidente autonomo o meno potrà chiarirlo l’altro 14enne che si trovava a bordo della moto, che ha una cilindrata 300 e dunque non poteva essere guidata dai due minorenni; il ferito adesso è ricoverato in ospedale con una frattura.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata