Previene le malattie infiammatorie intestinali e fa regredire il tumore al colon. Questi gli importanti risultati raggiunti da Technology Scientific, una start-up innovativa siciliana attiva nello sviluppo di integratori ad alta biodisponibilità, con due brevetti: Milc e Milc-L. Della start-up fanno parte Mariano Licciardi, docente ordinario di Tecnologia Farmaceutica Applicata dell’università degli studi di Palermo; Francesco Montalbano, Ceo di Technology Scientific; Mario Monte, responsabile della gestione amministrativa.

Dopo oltre 5 anni di studio nei laboratori di Palermo, il via libera ottenuto dall’Ufficio italiano brevetti e marchi. “Milc, con una speciale formulazione e trasformato in polvere micronizzata – spiega Mariano Licciardi – è più di un integratore. È un vero e proprio alimento attivo, completamente naturale e senza alcun componente chimico, che riesce a trattare particolari patologie. La sua formula riesce ad aumentare l’assorbimento intestinale e quindi aumenta l’efficacia delle molecole naturali farmacologicamente attive, che altrimenti non riuscirebbero a esplicare l’azione farmacologica. Nei nostri studi, abbiamo verificato la prevenzione delle malattie infiammatorie intestinali, ma soprattutto la prevenzione e regressione del tumore al colon”.

Il sistema Milc, acronimo di “Micro Intelligent Lite Carrier”, è un sistema innovativo di rilascio per integratori capace di unire la tecnologia farmaceutica con la genuinità degli ingredienti. “Molte molecole naturali hanno un grande potenziale terapeutico – spiega Francesco Montalbano – ma soffrono di un problema di efficacia vera e propria. Questo perché le molecole non vengono assorbite bene dal corpo umano. La nostra tecnologia protegge il potenziale terapeutico delle molecole naturali, che non vengono degradate dai succhi gastrici dello stomaco e che, realmente, poi vengono assorbite. Ciò viene ottenuto grazie alle proteine di origine naturale, come ad esempio l’alfa-lattoglobulina, una molecola proveniente dal latte che aumenta la biodisponibilità delle molecole”.

In sostanza, Milc “veicola” i principi naturali, li protegge dall’attacco degli acidi gastrici e promuove l’assorbimento nella membrana intestinale. E quindi aumentano i benefici per il paziente. “Questi due brevetti sono un traguardo importante per la nostra start-up – aggiunge Mario Monte – Ci sono voluti cinque anni di studi, impegno e sacrifici. Milc, adesso, punta a trasformare i benefici terapeutici delle molecole naturali da potenziali a reali, aumentando i vantaggi salutistici per la comunità che sempre più spesso ricorre all’uso degli integratori per il controllo e mantenimento del proprio benessere”. Milc, dunque, risolve il problema di scarsa efficacia di molti degli integratori in commercio, aumentando la biodisponibilità delle molecole naturali, con chiare ripercussioni benefiche sulla qualità della vita di consumatori e pazienti.