plumber, repair, natureIn molte imprese il processo produttivo dipende strettamente dai vari impianti disponibili. Un guasto, qualsiasi sia il suo genere, potrebbe provocare un vero e proprio stop fermando l’intera attività dell’azienda per intere giornate. Ciò si traduce in una perdita di denaro che ogni imprenditore vuole scongiurare ed è per questo motivo che negli ultimi anni hanno assunto grande importanza i tecnici addetti alla manutenzione. Il loro compito è quello di lavorare con estrema precisione così da evitare guasti e risolvere problemi prima ancora che si possano presentare.

Se stai cercando un nuovo impiego in questo settore non avrai davvero problemi: esplora le possibilità lavorative disponibili nei tuoi dintorni e nel resto d’Italia.

Manutentore elettrico

Iniziamo da uno dei ruoli più diffusi in questo ambito, quello di manutentore elettrico. Il suo principale scopo è quello di monitorare il corretto funzionamento degli impianti elettrici, come ad esempio la rete di illuminazione, i vari sistemi di controllo e anche la sezione degli impianti che distribuiscono l’energia da una parte all’altra dell’impresa.

Per prima cosa deve eseguire con precisi intervalli la manutenzione degli impianti. In questo modo si possono identificare guasti e difetti e sistemarli il prima possibile, senza attendere che diventino qualcosa di più grave.

In più, il manutentore elettrico deve avere una piena conoscenza di quelle che sono le norme relative alla sicurezza, così da poter lavorare evitando ogni genere di rischio per la salute sua e degli altri dipendenti dell’azienda.

Manutentore elettromeccanico

Il manutentore elettromeccanico, come suggerisce il suo nome, ha varie competenze nell’ambito della meccanica e degli impianti elettrici. Le loro abilità spaziano molto, e le loro competenze possono essere fondamentali in tutte quelle imprese che lavorano con macchinari complessi, come ad esempio i sistemi di automazione e robotica industriale, che negli ultimi anni hanno conosciuto una grande diffusione.

Nel loro lavoro non si occupano solamente di eseguire la manutenzione, ma anche di risolvere la maggior parte dei guasti. Con la loro esperienza possono effettuare delle vere e proprie diagnosi dei problemi relativi agli impianti, così da arrivare in tempi rapidi alla risoluzione.

Manutentore termoidraulico

Passiamo infine a un altro ruolo molto importante per le imprese, quello del manutentore termoidraulico. Questo tecnico si occupa di gestire, monitorare e controllare sia i sistemi di riscaldamento che quelli relativi all’aria condizionata. Questi impianti servono per mantenere una buona temperatura all’interno degli ambienti in ogni periodo dell’anno.

Non bisogna dimenticare che l’ambito della termoidraulica comprende molti macchinari diversi tra loro. Si va dalle caldaie ai climatizzatori, passando per strumenti come le pompe di calore. In più questo tecnico ha tra le sue skills anche tutto ciò che serve per il controllo dell’impianto idraulico.

 

Dando uno sguardo alle loro competenze si potrebbe pensare che i ruoli dei vari manutentori possano essere sovrapponibili, ma non è così Tutti hanno delle competenze di base in comune, ma ognuno di questi manutentori si è specializzato in determinati ambiti, così da poter operare con grande precisione ed essere il più possibile affidabili.