Notizie | Commenti | E-mail / 08:22
                    






Agrigento, Genio civile: il bilancio di fine anno

Scritto da il 30 dicembre 2009, alle 18:21 | archiviato in Cronaca, Cronaca provincia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0.

genio-civileAccertate oltre  470 violazioni alla legge sismica,  fronteggiate diverse emergenze, come la frana di via Giovanni XXIII; favorito, con l’avvio  di lavori  di caserme e commissariati di Ps,  il rafforzamento della  presenza dello Stato in provincia.

L’Arch. Rino La Mendola, traccia il bilancio delle attività svolte durante l’anno 2009, terzo anno del suo incarico nel ruolo  di Capo del Genio Civile di Agrigento.

“Grazie alla collaborazione di dirigenti, funzionari e del  personale tutto dell’Ufficio, ed alla sinergie con l’Assessorato  ed il Dipartimento dei Ll.PP., afferma La Mendola,  durante il 2009 siamo riusciti a raggiungere  una serie di obiettivi  garantendo all’utenza servizi  sempre più efficienti”.
 
Nel dettaglio, queste  le principali attività svolte e gli obiettivi più significativi raggiunti nel 2009.

SNELLIMENTO PROCEDURE: Abbiamo proseguito nella politica dello  snellimento delle procedure, garantendo il “deposito in tempo reale” di progetti, relazioni a strutture ultimate e collaudi  ed  inserendo  sul sito web dell’Ufficio  tutta la modulistica necessaria per presentare le pratiche  e per partecipare alle gare bandite  dall’Ufficio.  Grazie a tale procedure, nel 2009, abbiamo evaso complessivamente circa 5500 pratiche, offrendo così un notevole contributo al rilancio del settore edile.  Non sono comunque mancati i controlli  sul territorio contro l’abusivismo; infatti sono stati eseguiti  ben 472  accertamenti di  violazioni alla legge sismica.

 EMERGENZE: In occasione della frana di via Giovanni XXIII dello scorso mese di aprile, dovuta alle forti precipitazioni dello scorso inverno, in meno di 120 giorni, abbiamo redatto il progetto, acquisito i pareri, acquisito il finanziamento, appaltati i lavori ed eseguito le opere di  ricostruzione  del muro crollato , dimostrando che la Pubblica amministrazione può essere efficiente. 

Per quanto concerne i lavori  pubblici:
 
– Abbiamo concretamente avviato i lavori di costruzione della Tenenza dei Carabinieri di Favara (dell’importo di 2,2 milioni di euro) e del  Commissariato  di  Pubblica Sicurezza di Palma di Montechiaro (dell’importo di 3 milioni di euro), contribuendo ad un proficuo  radicamento delle forze dell’ordine sul territorio provinciale.

– Abbiamo realizzato decine di interventi sul territorio provinciale a tutela della pubblica incolumità e stiamo, inoltre,  progettando i lavori  di consolidamento di una parte del centro abitato di  Porto Empedocle e di messa in sicurezza  di alcuni edifici ricadenti nella zona del Duomo  di Agrigento, in virtù di due finanziamenti del Ministro dell’Ambiente Prestigiacomo, per un importo complessivo  di tre milioni di euro.  

– Abbiamo completato, con la collaborazione del Distretto Minerario di Caltanissetta, del Comune di Casteltermini e della Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento,  i lavori in sottosuolo per il recupero della Miniera di Cozzo Disi.

AGGIORNAMENTO  PROFESSIONALE: Abbiamo garantito l’aggiornamento professionale, non solo del personale, ma anche dei tecnici utenti dell’Ufficio, tenendo corsi in collaborazione con gli Ordini professionali, come il recente seminario sulla nuova normativa sismica, entrata in vigore con un anno di anticipo, dopo il terremoto che ha colpito l’Abruzzo.

CONVENZIONI  UNIVERSITA’: Abbiamo continuato a garantire il tirocinio per studenti in architettura e ingegneria, che possono oggi partecipare a  progetti formativi, presso il Genio Civile, dove sono coadiuvati da due tutor: uno nominato dall’Università ed uno nominato dall’Amministrazione Regionale. “

L’UFFICIO  STAMPA



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Commenti chiusi


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata