Notizie | Commenti | E-mail / 16:23
                    






A Radio Uno Rai, sabato alle 8.30, la vita e le testimonianze sul Giudice Rosario Livatino

Scritto da il 30 settembre 2011, alle 22:30 | archiviato in Canicattì eventi, Costume e società, Eventi, Provincia eventi. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Sarà la storia del Giudice Rosario Livatino ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990 alle porte di Agrigento ad aprire domani mattina alle 8,32 l’appuntamento con il rotocalco RAI di Radio Uno “Inviato speciale”. E’ stato lo stesso curatore del programma d’informazione, il caporedattore Roberto Taglialegna, a realizzare nei giorni scorsi le interviste del servizio di apertura dedicato alla vita, alla tragica morte e all’istruendo processo di canonizzazione introdotto in maniera ufficiale il 21 settembre scorso nella chiesa di San Domenico, la stessa frequentata in vita dall’intera famiglia Livatino. Tra gli intervistati Ida Abate, insegnante di liceo e prima biografa di Rosario Livatino; Giuseppe Palilla, compagno di liceo ed attuale presidente dell’associazione “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” e don Giuseppe Livatino, Arciprete di Raffadali, Postulatore del processo diocesano di canonizzazione e fondatore dell’associazione d’impegno civico “TECNOPOLIS” la prima e l’unica a ricordare da subito dopo i barbari assassini non solo il giudice Rosario Livatino ma anche il presidente di Corte d’Assise d’Appello di Palermo Antonino Saetta ed il figlio Stefano uccisi due anni prima sempre sulla SS 640 ma in territorio di Caltanissetta.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata