Notizie | Commenti | E-mail / 07:04
                    






Gemellaggio culturale tra LiberaMente Favara e parco letterario Pirandello

Scritto da il 31 dicembre 2011, alle 06:45 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca, Eventi, Favara, Provincia eventi. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si è realizzato ieri, presso il “Caffè Letterario Luigi Pirandello” di Agrigento, in piazzale Caos, il primo gemellaggio culturale tra il Parco Letterario “Luigi Pirandello” e l’Associazione “LiberaMente Favara” , presieduta da Nadia Mattina, fondata nella Città dell’agnello pasquale poco meno di un mese fa per iniziativa dell’ex assessore al comune di Favara e attuale portavoce cittadino del Pdl Dott. Michele Montalbano e dell’Arch. Antonio Nobile, personalità da anni impegnata nel sociale e nel volontariato. Era presente all’evento, assieme ad un folto pubblico, anche l’assessore alla Cultura del comune di Favara prof. Calogero Carlino, il quale, in un intervento rivolto ai presenti in sala, si è soffermato sull’importanza dell’educazione delle giovani generazioni a partire dall’associazionismo e della cultura come utile strumento in favore della legalità, citando contestualmente illustri uomini favaresi, come il costituzionalista Ambrosini e il sindaco Guarino. Il presidente dell’associazione “Il Cerchio”, Ing. Bernardo Barone, dopo una lettura di alcuni brani tratti dai romanzi di Luigi Pirandello, e intervallato da musiche popolari eseguite da un gruppo folkloristico, ha presentato ai “Viaggiatori” presenti nella Sala del Caffè Letterario, le attività dei Parchi Letterari ideati da Stanislao Nievo. Ha poi aggiunto: «È stata anche un’occasione di scambio augurale, per le ricorrenze di fine anno e di capodanno». L’Ing. Barone ha concluso, infine, con l’illustrazione dei progetti in cantiere, molti dei quali con attuazione prevista a partire dal gennaio 2012. Il fondatore dell’associazione “LiberaMente”, il Dott. Michele Montalbano, che ha tenuto una conferenza sull’evento, entusiasta riguardo l’iniziativa ha dichiarato inoltre: «L’intenzione è proporre alla società civile nuove forme di aggregazione, le quali possano muoversi per la costituzione di una solida base culturale ed etica nel territorio. Oggi la nostra società è profondamente lacerata, perché vive nei suoi tessuti varie problematiche. Le associazioni, dunque, agiscono come parte attiva, mettendo a disposizione le preziose professionalità dei loro componenti». Alla fine della serata, l’associazione “LiberaMente Favara” ha donato all’Ing. Bernardo Barone e al “Parco Letterario Luigi Pirandello” un piatto in ceramica in ricordo di questo primo gemellaggio culturale.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata