Notizie | Commenti | E-mail / 19:22
                    






Canicattì, non rubò energia: il giudice assolve un cittadino romeno

Scritto da il 12 novembre 2012, alle 08:01 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il Giudice del Tribunale di Agrigento – Sezione distaccata di Canicattì,. Mario Galiano ha emesso sentenza di assoluzione di un cittadino rumeno Ghirasam Ion 32 anni, difeso dall’avvocato Angela Porcello. Ghirasam Ion, era imputato di furto aggravato per essersi impossessato di energia elettrica mediante allaccio abusivo e diretto alla rete enel, come accertato dai carabinieri nel marzo dello scorso anno. Il Giudice, in accoglimento delle argomentazioni difensive, ha ritenuto che non sussistessero le aggravanti contestate, ma che si trattasse di furto semplice. Pertanto previa riqualificazione del fatto in furto semplice ha assolto il rumeno per difetto di querela. Il pubblico ministero durante la sua requisitoria aveva chiesto la condanna a mesi quattro di reclusione ed € 500,00 di multa. A Canicattì, lo scorso anno erano state diverse le persone sorprese a rubare energia elettrica e segnalate dai carabinieri alla magistratura per furto di energia elettrica. Per questo motivo le forze dell’ordine avevano aumentato i controlli in tal senso soprattutto nelle zone del centro dove risiede un alto numero di cittadini immigrati di origine nord africana e provenienti dall’est Europa. Controlli che vanno avanti anche in queste settimane per cercare di reprimere un fenomeno: quello del furto di energia elettrica che sta assumendo proporzioni preoccupanti.

FONTE: CARMELO VELLA



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



2 Risposte per “Canicattì, non rubò energia: il giudice assolve un cittadino romeno”

  1. Schifato ha detto:

    Scappatoia giuridica.
    Ecco come si chiama l’offesa alla Legge perpetrata dal rumeno in questione.
    Il furto c’è stato, eccome, ma il giudice, peraltro non togato (e cioè un semplice cittadino che svolge le funzioni di giudice “ad honorem”), ha ritenuto che non fosse aggravato.
    Tutto qui, ma il furto sussiste ed il malcostume anche !!

  2. paolo ha detto:

    Scusate la mia ignoranza, ma furto semplice o aggravato, il furto c’e stato, allora, se uno ruba, non va punito?
    Magari in forma minore, ma sempre di furto si tratta.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata