Notizie | Commenti | E-mail / 18:07
                    








Licata, omicidio Giovanni Brunetto: si è costituito Angelo Carità

Scritto da il 31 ottobre 2013, alle 06:29 | archiviato in Cronaca, Licata, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si è costituito intorno a mezzogiorno in Commissariato a Licata, Angelo Carità 58 anni, imprenditore agricolo, coinvolto a pieno titolo nell’inchiesta sull’omicidio di Giovanni Brunetto, 56 anni, scomparso da Licata lo scorso 7 maggio il cui cadavere è stato trovato sotterrato in un terreno di contrada Casalotti a Canicattì, lunedì pomeriggio. Carità era sfuggito alla cattura, forse aveva capito che gli inquirenti stavano arrivando a lui, quando, nelle scorse settimane, aveva saputo che il terreno di contrada Casalotti, nella sua totale disponibilità perché ne curava ogni aspetto, era stato sequestrato dalla Polizia. Terreno sul quale è stata effettuata una intensa attività di movimento terra e spostamento di alberi, con ausilio di escavatori meccanici, dopo la scomparsa del Brunetto. L’undici ottobre scorso, su ordine dei Pm Ignazio Fonzo e Salvatore Vella, il fondo agricolo è stato posto sotto sequestro probatorio, al fine di accertare se all’interno dello stesso è stato seppellito il cadavere di Giovanni Brunetto. Ricerca che ha dato esito positivo. E adesso per Carità, colpito da provvedimento di fermo insieme al suo complice e dipendente, Angelo Bianchi di 37 anni, già arrestato, si sono spalancate le porte del carcere Petrusa. Per entrambi l’accusa è di omicidio, sequestro di persona e occultamento di cadavere.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata