Notizie | Commenti | E-mail / 18:00
                    






Sicilia, Autotrasporto: AIAS “L’ennesima occasione mancata”

Scritto da il 26 novembre 2014, alle 06:18 | archiviato in Politica, politica sicilia, sciopero sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

tirLa gravità del momento che il settore sta attraversando, ha determinato la volontà di organizzare un incontro tra tutte le rappresentanze sindacali, al fine di definire un documento unico e condiviso da esibire in sede istituzionale.
L’incontro, fissato a Frosinone per la giornata di oggi, è stato presenziato da poche delegazioni di piccole Associazioni: ancora una volta le Rappresentanze Nazionali, hanno “snobbato” questo genere di iniziativa, confermando che il loro unico interesse consiste nella spartizione dei fondi destinati al trasporto.
L’ennesima occasione mancata per il futuro della Categoria.
E mentre il Governo definisce i tagli e ci impone le proprie misure, non avendo un interlocutore “credibile”, il settore paga lo scotto per le inefficienze delle proprie rappresentanze.
Inutile da parte di questi signori nascondersi dietro lo spauracchio del fermo, saldi alla propria poltrona e certi delle spartizioni dei fondi è lì che si conclude il loro interessamento.
Diversa la posizione di chi invece, considerando ancora la funzione della rappresentatività sindacale uno strumento di tutela, dichiarerà il fermo con la convinzione di dover dimostrare alla Categoria di non essere stata abbandonata, ed al Governo che l’interesse di pochi non può sopraffare il futuro di un intero settore.

Associazione A.I.A.S.
Il Presidente
Giuseppe Richichi



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata