Notizie | Commenti | E-mail / 08:08
                    








Sicilia, si fingevano false dipendenti Inps per truffare gli anziani: due denunce

Scritto da il 28 febbraio 2015, alle 06:14 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

anziani-truffa-agentelisaNegli ultimi mesi avrebbero compiuto rapine in casa di anziani a Castel di Iudica (Catania) fingendosi dipendenti comunali o dell’Inps con l’incarico di verificare la corretta erogazione della pensione. Per questa ragione i carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Caltagirone due donne residenti nella provincia di Siracusa, G. A., di 25 anni, e C.V., di 24.

Nei casi denunciati il modus operandi era sempre lo stesso: una delle due donne si spacciava per medico e con la scusa di visitare la vittima la distraeva facendola sdraiare su un divano o su un lettino, mentre l’altra si dava da fare arraffando tutto quello che di valore gli veniva a tiro. Nel caso in cui la ricerca non andava a buon fine erano le stesse donne a chiedere alle vittime di vedere le banconote che avevano per inserirne i numeri di serie in un fantomatico modulo per la pratica della pensione.

Le false dipendenti, terminata l’azione, che in media durava circa 30 minuti, si erano allontanate a bordo di una autovettura di colore bianco. Ed è stata proprio questa la circostanza che ha consentito ai militari della stazione di Castel di Iudica di arrivare alla due donne, sorprese da una pattuglia nel centro abitato a bordo di una Volkswagen Polo bianca, e le cui fattezze corrispondevano alla descrizione delle vittime dei furti.

Le due donne sono state riconosciute dalle anziane vittime. Gli investigatori stanno verificando se le due donne si siano rese responsabili di episodi simili nelle province di Catania e di Siracusa.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata