Notizie | Commenti | E-mail / 00:42
                    






Canicattì, sgombero abusivi nelle case popolari: delineate le modalità operative

Scritto da il 30 aprile 2015, alle 07:10 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

abusivismoIn vista dell’imminente sgombero di 5 case occupate abusivamente in contrada Reda , si è tenuta al Comune una conferenza di servizi a cui hanno partecipato: il commissario nominato dalla Regione sicilia, Rino La Mendola, i rappresentanti delle Forse dell’ordine  e  il Sindaco di Canicattì.

Il Comune si avvarrà della consulenza di alcuni assistenti sociali al fine di verificare le attuali  condizioni economiche degli occupanti.

Altri accertamenti di natura economica,  saranno effettuati sugli 8 assegnatari per capire se a distanza di 8 anni, tempo passato dalla prima assegnazione ad oggi, le loro condizioni economiche sono variate. Dopo questi accertamenti si passerà alla fase esecutiva.

Dopo questi primi sgomberi i controlli proseguiranno  a seguito di segnalazioni inviate alla Procura della Repubblica di Agrigento, tra queste vi è un immobile occupato abusivamente in Largo Gorizia , al numero civico 2  occupato da 4 anni da una famiglia che , senza averne titolo, ha sfondato una finestra inserendosi all’interno.

Per questo caso, la Procura dovrà anche valutare responsabilità di terzi poichè è stata presentata una dettagliata relazione dove si elencano una serie di abusi.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata