Notizie | Commenti | E-mail / 05:32
                    








Video hard amatoriali, quando il Web istiga al suicidio

Scritto da il 16 settembre 2016, alle 07:00 | archiviato in Canicattì, Cronaca, Editoriale, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

prostituzione-nightDa qualche giorno la triste vicenda di Tiziana Cantone, la ragazza morta suicida dopo la divulgazione in rete di alcuni video hard che la vedevano protagonista  ha  fatto ritornare alla luce la leggerezza con cui tante ragazzine postano in rete video al limite del pudore.

Molte giovani  non sembrano soddisfatte del solo rapporto sessuale, a farla da padrona è il  voyeurismo, l’esibizionismo e la condivisione dei filmati. Quindi non solo ormoni e naturale curiosità  ma anche emulazione di comportamenti che sono giunti ai ragazzi dalla televisione, internet e giornali.

Giovani si fanno filmare, poi quelle immagini finiscono in Rete, ad uso e consumo di tutti. In molti si chiedono se c’è la consapevolezza di quello che si sta facendo o se  il tutto è vissuto come un gioco?

I filmati finiscono con i loro amplessi su Internet e sui telefonini. La gente fa  finta di stupirsi ed indignarsi ma è solo una grandissima ipocrisia. La mania di molti  giovani  sembra essere quella di riempire  la memoria dei loro cellulari con video porno  amatoriali.

I più bigotti suggeriscono di censurare i siti dove circolano queste immagini ma più che  censure servirebbero  le regole da rispettare, perchè la comunicazione non dovrebbe  mai ledere la dignità e la privacy altrui.  Ma di storie come quella di Tiziana, come testimonia la cronaca di questi giorni, purtroppo ne esistono parecchie.

Più che indignarsi e criticare allora, la gente dovrebbe riflettere. In queste storie il fine è sempre lo stesso  e riguarda la corsa a rendere visibili le immagini hard.

Nei piccoli centri il  tutto è amplificato dal fatto che si arriva facilmente ad individuare i protagonisti delle storie a luci rosse, il disagio allora è notevole  quando si entra in qualche esercizio pubblico e si legge negli occhi della gente la finta indifferenza e ipocrisia di chi si sente esente da questo genere di eventi.

Nei ragazzi c’è un maggiore  “menefreghismo”,  il giudizio morale si può interpretare con il retaggio della cultura maschilista: in questo genere di vicende il ragazzo è “ fico” , la femmina è “ leggera” resta il fatto che in un piccolo centro  una simile situazione segnerà per sempre la vita dei protagonisti fino a gesti estremi come quello di Tiziana Cantone.

Oggi più che mai  c’è una gran  confusione tra la dimensione pubblica e quella privata all’interno dei social media.

Non esiste veramente un privato in spazi che sono pubblici o semi-pubblici, se io litigo con qualcuno  in un commento sulla mia pagina Facebook, chiunque può vederlo e riportarlo,  bisogna sempre ricordare che in Rete  gli unici anticorpi che ci sono siamo noi e le nostre scelte perchè una volta condivisi contenuti molti privati,  per come funzionano i social,  le informazioni che ci sono su ognuno di noi si annidano nelle conversazioni di chiunque: è impossibile cancellarle definitivamente !!!

 





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



21 Risposte per “Video hard amatoriali, quando il Web istiga al suicidio”

  1. Livia ha detto:

    Il problema secondo me è questa generazione di oggi, dove la donna ormai non ha più dignità, e viene utilizzata come uno strumento, tutti dovremmo riflettere ma soprattutto aiutare le ragazzine che hanno più bisogno a farli riflettere, a trasmettergli i valori di una volta che ormai stiamo dimenticando un po tutti,aiutiamo a queste ragazze e facciamo capire a loro che esporsi in questo modo non fa altro che rovinare la loro vita, che la tecnologia dovremmo essere usata per altri scopi no per mettersi in mostra e cadere nelle perdizione

  2. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Sesso
    Non si fanno dei video per tenerli come ricordo.
    Sesso
    E’ la donna che porta a letto l’uomo

  3. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Sesso.
    Il più bel complimento che una donna possa fare ad uomo ?
    Vorrei un figlio da te , e vorrei che fosse come te .

  4. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Sesso.
    In giro vedo degli incroci , che l’unica cosa che mi viene da pensare è , tanto mica si fa con la faccia !

  5. eccoci ha detto:

    il problema sta nelle mamme di questi tempi, tutte ad mettersi in mostra, partendo dai capelli (colori sgargianti, rasature ecc..) e finendo nel modo osceno e provocante nel vestirsi. Quale insegnamento possono dare alle loro figlie/i (si dice da sempre TALI MATRI —> TALI FIGLIA) se vi guardate un po intorno vedrete quanbte ragazzine, specialmente il sabato e la domenica, vestite in modo piu provocante di ragazze Maggiorenni, e poi sentiamo dire VIOLENTATA — INCINTA — Poche sono le famiglie che danno dei giusti insegnamenti ai propri figli, molte volte considerate famiglie all’antica, ma in questo caso meglio una famigli all’antica con dei veri insegnamenti che una famiglia di nuova generazione dove i figli mettono i piedi in faccia ai genitori.

    Tutto quello che accade alle nuove generazioni e frutto e insegnamento delle generazioni precedenti. Siamo noi ad imparare loro e loro a copiare da noi.

  6. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Sesso .
    Su gente che ha gia’ consumato . Non sulla prima cosa bella , da regalare al primo che passa !

  7. francesco ha detto:

    Povera Tiziana!
    Colpevole di essere umana.
    Non doveva fidarsi di farsi filmare ma il resto bigottismo a parte è del tutto normale.
    Ognuno vive come vuole.
    Chi è senza peccato scagli la prima pietra.

  8. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Quando a qualcuno succederà , tanta voglia di lei .Caro Francesco , allora capirai cosa significa fare certe cose .

  9. Francesco ha detto:

    Giuseppe, mi ricordo anche di qualche vecchio caso locale.
    Ad ogni modo è sempre traditore chi divulga un video destinato a rimanere esclusivamente intimo.
    Per il resto è tutto normale, tutti ci accoppiamo tutti facciamo queste cose.
    Purtroppo non conoscevo questa ragazza, avrei provato a non fargli fare questa fine.
    Non faceva niente di male, ingenua si.

  10. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Sesso.
    Prego !
    Per me , non dipende tanto dalla mamma.Ma dipende dalla loro cultura .
    Quella che per conquistare e tenersi un’uomo, basta andarci a letto .
    Io parlo da uomo, e quando si va a letto con una donna , che interessa solo quei 5 minuti , a me uomo non resta nulla , e non mi ricordo neanche che faccia ha .
    Nella Patria della moda che fu.
    Io ogni tanto vedo qualche bonazza , vestita malissimo , di pessimo gusto !

  11. francesco ha detto:

    Ognuno la pensa a suo modo
    io non conoscevo la vicenda perché negli ultimi due anni sono stato molto impegnato e non ho seguito cronaca, ho saputo il tutto quando questa si è uccisa e sono state mandate in onda le foto di lei.
    Una ragazza bella come una fortuna, purtroppo sfortunata perché magari non ha saputo scegliere le persone giuste per le sue relazioni, sfortunata anche perché è stata abbandonata dal padre.
    Povera figlia
    Che Dio l’abbia in gloria

  12. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Da queste parti , la fuitina adesso si chiama convivenza !

  13. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Ti presenti in Chiesa Cattolica , con abito bianco e con tanto di pancione ?
    Fuori , per favore !

  14. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Sapete cosa mi piacerebbe ?
    Mi piacerebbe che chi va solo per S …………….. dai 50 anni in poi , rimanesse da solo !
    Io ogni tanto sento parlare dei vecchietti rimasti vedovi , e pur avendo figli e nipoti , gli manca la spalla a cui appoggiarsi !

  15. Francesco ha detto:

    Magari col celebrante disdegnato perché mezz’ora prima ne ha messo incinta un’altra. Andiamo…

  16. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Per la serie ,
    Quando si vede sesso ovunque !

  17. Francesco ha detto:

    E’ una normalissima funzione del corpo umano ci sono in gioco ormoni, istinti, stati d’animo…
    ho fame e mangio
    ho sete e bevo
    sono sporco e mi lavo
    ho voglia e mi accoppio con la mia compagna, moglie, amante, chi vuol esser sia.
    Purtroppo le condotte religiose tendono a demonizzare questa normalissima funzione.
    In ogni caso stiamo commentando un articolo ben diverso che racconta la tragedia di una ragazza che è stata tradita.
    Lasciamo perdere cosa augurare dopo i 50 anni a chi ha vissuto in certo modo.
    Bisognerebbe usare internet in maniera responsabile, non creare video di sfottò, generare meme etc… etc… . se la ragazza avrebbe resistito un altro pò di tempo sicuramente nel frattempo sarebbe nato un altro tormentone che avrebbe sovrascritto il suo e poteva continuare la sua vita tranquillamente, magari trovava un compagno che gradiva tutto questo o le sue performance e si sarebbe anche sposata e magari sarebbe diventata una brava mamma.

  18. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Lo Curto Giuseppe attraverso internet , ci ha fatto conoscere la Psichiatria e la Giurisprudenza italiana !

  19. Francesco ha detto:

    C’è poco da ironizzare quando c’è di mezzo la vita altrui.
    Inutili pregiudizi che non portano da nessuna parte.

  20. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Papi , è solo sesso. Mica stiamo ammazzando qualcuno ! ( AIDS + Ect )

  21. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Come si diceva una volta a Campobello di Licata ,
    Cammini insieme a me ?

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata