Notizie | Commenti | E-mail / 00:51
                    




Parnaso: Da Canicattì la poesia conquista il mondo

Scritto da il 7 novembre 2018, alle 06:54 | archiviato in Arte e cultura, Canicattì, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Con il patrocinio del ministro della Cultura del Daghestan e del Ministro della Cultura Italiano al Concorso quest’anno ci saranno tre sezioni speciali con gli stati del Daghestan, Macedonia e Crimea. Oltre 300 le poesie arrivate fino a questo momento.

Il sibilo lieve del vento della poesia del Parnaso viaggia senza confini. La quarta edizione è già in piena attività e il 15 novembre prossimo scadrà il termine per mandare le poesie in Concorso. “Oltre 300 poesie sono state già approvate e quindi ritenute degne di partecipare al Concorso – dice il prof. Gero La Vecchia – Il nostro Concorso diventa sempre più stimato e apprezzato nel mondo”. All’inizio di Settembre il prof. Gero La Vecchia con la moglie e il fratello, prof. Riccardo, è stato accolto dalle autorità del Daghestan dove ha anche ricevuto una medaglia d’argento per avere diffuso l’opera del grande poeta del Daghestan Rasul Gamzatov. “Una esperienza bellissima che mi rimarrà ben scolpita nel cuore – aggiunge Gero La Vecchia – una accoglienza commovente in un paese unico. Su quella terra ho lasciato un po’ del mio cuore e mi sento in parte anche io figlio del Daghestan!”. Intanto anche quest’anno è arrivato il patrocinio del Ministro della Cultura, on. Alberto Bonisoli, e del Ministro della Cultura del Daghestan, on. Zarema Butaeva.

Tre le sezioni speciali realizzate con paesi stranieri:

  • sez. spec. Rasul Gamzatov assieme all’Unione degli Scrittori del Daghestan,
  • sez. spec. Ante Popovski assieme all’associazione Culturale Kontext della Macedonia,
  • sez. spec. Amdi Giraybay assieme alla Casa editrice Dolya, al Centro di traduzione Tavrida, e alla Associazione dei Tatari di Crimea,

La sezione principale del Concorso, dedicata al prof. Angelo La Vecchia, prevede, come premio, la pubblicazione di un libro. Le altre sezioni sono

  • Il Parnaso International dedicato alle poesie in lingua straniera
  • Il Parnaso delle diversità linguistiche locali dove saranno inserite tutte le poesie delle varie lingue locali e dialetti
  • Comunicazione e Stampa dove una giuria di blogger e giornalisti premierà le poesie ritenute più “comunicative”
  • Il Parnaso della Memoria che comprende diversi premi legati alla memoria di personaggi illustri.
  • Il Parnaso dove vince la poesia che ottiene il maggior numero di “mi piace” su facebook.

“Quest’anno” dice sempre Gero La Vecchia “sarà istituito un premio dedicato alla memoria di Antonio Scrimali e che premierà una poesia in lingua siciliana. Inoltre sarà ricordato il poeta canicattinese Mimmo Asaro tragicamente scomparso quest’anno e la poetessa amica del premio la neurologa Caterina Scaglione consumata da una terribile malattia e scomparsa quest’anno”.

Assieme al “viaggiatore Piazzista” del Parnaso, prof. Gaetano Augello sono in cantiere altre iniziative legate al Concorso delle quali non trapela nulla ma che si prospettano interessanti.

Il Concorso si svolge sulla pagina facebook www.facebook.com/concorsoparnaso/ . Regolamento e scorse edizioni si trovano sulla seguente pagina web http://concorsoparnaso.weebly.com/ . Per partecipare basta inviare una poesia all’email concorsoparnaso@gmail.com fino al 15 novembre prossimo. La manifestazione finale è prevista per il sabato 26 gennaio 2019.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata