Notizie | Commenti | E-mail / 06:15
                    






Sicilia terra di mare e cultura da visitare in moto

Scritto da il 5 giugno 2019, alle 02:58 | archiviato in Motori, Viaggi e Turismo. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Sicilia: terra di mare, colori, sapori, profumi, d’incanto e di cultura. Una terra che ogni anno, soprattutto nei mesi estivi, accoglie migliaia di turisti da tutta Italia e da tutto il mondo. Anche voi state pensando di trascorrere le vostre vacanze in Sicilia e vi state chiedendo come raggiungerla? Niente paura, la Sicilia è terra splendida che ben si presta ad un viaggio soprattutto in moto (qui il dettaglio orari dei traghetti per la Sicilia). Ma quali sono i posti più belli da visitare in Sicilia? Eccone una carrellata.

 

Canicattì

 

Autopromozione prima di tutto, non potrebbe essere altrimenti. Uno dei posti più caratteristici da visitare in Sicilia è senz’altro la nostra Canicattì. Per i nostri lettori di fuori regione, Canicattì si trova in provincia di Agrigento ed è famosa per la produzione di uva da tavola, mentre il suo nome ha origini arabe e significherebbe “roccia” o  “luogo fortificato”.

 

Le origini di Canicattì vengono fatte risalire alla dominazione musulmana, anche se presto divenne dominio della famiglia Bonanno. Da un punto di vista turistico, la zona più interessante da vedere è la parte alta della città che conserva la maggior parte dei monumenti storici e degli edifici, a partire dalla chiesa madre di San Pancrazio, dove è oggi custodita una statua raffigurante la madonna risalente all’epoca bizantina.

 

Palermo

 

Chi si trova in vacanza in Sicilia non può non visitare la città di Palermo. Prima tappa è assolutamente il mercato di Ballarò, un intricato vespaio di vicoli chiassosi, brulicante di bancarelle e chioschi di pescato e verdura, dolciumi e le famose panelle. Ma non dimentichiamo ovviamente l’architettura palermitana ed in particolare la Basilica di San Francesco d’Assisi e le della Magione e della Martorana. Un capitolo a parte merita poi la Cattedrale, il teatro Massimo e la bellissima piazza pretoria con la sua imponente fontana.

 

Cefalù

 

Da Palermo a Cefalù si impiegano circa 80/90 minuti di tragitto in auto, ma vale davvero la pena visitarla. Cefalù è una delle città che ci hanno più sorpreso e lasciato un meraviglioso ricordo. Tra le cose che vi consigliamo di vedere e che potrete scoprire nel corso di un pomeriggio, ci sono certamente una passeggiata nel centro storico con visita alla Cattedrale di Cefalù, il bellissimo Duomo Normanno fiancheggiato dalle due Torri caratteristiche dello stile, svettanti su uno sfondo imponente di roccia e affacciato sulla brulicante Piazza Duomo, con i tanti tavolini dei bar adiacenti presi d’assalto dai turisti. Le bellissime vetrate della Chiesa, che andarono a pezzi durante i bombardamenti del 1943, sono state ricostruite solo negli anni ’90 e sono un vero inno al genio siciliano, opera di Michele Canzoneri.

 

Taormina

 

Con altri 220 km si giunge a Taormina, uno dei posti più suggestivi al mondo. Quì vi consigliamo di non perdere la discesa in cabinovia fino alla spiaggia di Isola Bella, e di fare il bagno in questa oasi di bellezza. Se avete tempo, potete anche partire per un’escursione alle Gole dell’Alcantara o in barca alla Grotta Azzurra. Un’altra escursione bellissima potrebbe essere la scalata del Monte Etna, ma dipende se avete tempo o meno. 

 

Oltre a queste ci sarebbero tante altre città da visitare e da scoprire. Il nostro consiglio è di passare diversi giorni in Sicilia per godere di posti meravigliosi.  Per ulteriori spunti di viaggio vi rimandiamo a questo video:



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata