Notizie | Commenti | E-mail / 12:35
                    






Lampedusa, Martello: “l’isola non può essere abbandonata a se stessa”

Scritto da il 11 luglio 2019, alle 06:44 | archiviato in lampedusa, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Io l’ho sempre detto e lo ripeto: Lampedusa e’ un’isola che, per sua stessa collocazione geografica, ha una vocazione naturale all’accoglienza. E da parte nostra non si neghera’ mai un aiuto a chi e’ in difficolta’ ed ha bisogno di soccorso. Ma parallelamente a tutto questo non si puo’ abbandonare l’isola a se stessa, non si puo’ giocare con i lampedusani e non si puo’ – e non si deve in alcun modo – continuare a sfruttare il disagio dei nostri concittadini per puro calcolo politico o elettorale”. Lo dice il sindaco di Lampedusa, Toto’ Martello. “Sono il sindaco di Lampedusa e Linosa, ho il diritto di essere messo nelle condizioni di potere amministrare e risolvere le esigenze quotidiane della mia comunita’, ed ho il dovere di tutelarla da speculazioni politiche – continua Martello -. I nostri concittadini hanno bisogno di infrastrutture, di collegamenti efficienti, di servizi, di sostegno alla marineria. Ma tutto questo sembra non importare a nessuno. Poi pero’ se chiedo anche che l’Hotspot venga gestito in maniera regolare nel rispetto di chi viene accolto, si accendono le polemiche e le strumentalizzazioni”, conclude



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata