Notizie | Commenti | E-mail / 11:09
                    








Campobello di Licata: coronavirus, sindaco chiede aiuti per attività e lavoratori

Scritto da il 10 marzo 2020, alle 14:41 | archiviato in Economia, IN EVIDENZA, Photo Gallery, Politica, Politica Campobello di Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

 “Cassa integrazione in deroga, sospensione delle scadenze fiscali e contributive, sospensione delle rate dei mutui e misure di sostegno per tutte le attività e per quanti hanno diritto oggi ad un reddito per superare questo particolare e drammatico momento”. È quanto chiedo da Gianni Picone, sindaco di Campobello di Licata, con una lettera inviata al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e al prefetto di Agrigento, Dario Caputo.

“Il coronavirus – spiega – sta determinando oltre all’emergenza sanitaria una emergenza economica di pari proporzioni nella nostra provincia. Esercizi commerciali, strutture commerciali, operatori dei mercatini settimanali, bar, ristoranti ed altre attività andranno in fallimento”.

“Devastanti saranno gli effetti – conclude Picone – anche per i lavoratori come gli assistenti alla comunicazione nelle scuole ed altre figure ancora perdono il lavoro non si sa per quanto tempo, così come colpite sono le piccole attività economiche. I liberi professionisti saranno ancora penalizzati da questa imprevista crisi”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata