Notizie | Commenti | E-mail / 04:00
                    








Rinviata a data destinarsi la 66ª edizione del Taormina FilmFest

Scritto da il 16 maggio 2020, alle 06:24 | archiviato in Arte e cultura, Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Fatti eccezionali e allarmanti quale l’attuale emergenza epidemiologica COVID-19, che condiziona la nostra quotidianità e rende incerto ogni ambito di attività, impongono spirito di sacrificio e senso di responsabilità. Alla luce degli sviluppi della pandemia e dei delicati equilibri sanitari su scala globale, il 66°Taormina FilmFest – prodotto e organizzato da Videobank S.p.A. su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia, sotto il patrocinio dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo – non può esimersi dall’anteporre l’incolumità dell’affezionato pubblico e dei suoi attesissimi ospiti al regolare svolgimento dell’edizione prevista, come di consueto nel periodo estivo, nelle ormai prossime date calendarizzate (28 giugno – 4 luglio).

«Il 66° Taormina FilmFest è già pronto ed è stato confezionato con gli standard qualitativi che sono propri a un festival internazionale da annoverare tra i più longevi eventi cinematografici europei e nazionali – dichiara il general manager Lino Chiechio – In ottemperanza allo stato di emergenza già proclamato dal Consiglio dei Ministri, non intendiamo incentivare assembramenti di pubblico e presenze internazionali». In una così drammatica contingenza storica, in conformità ai recenti provvedimenti assunti dal Governo e in adesione alle misure restrittive già impartite, deve essere priorità di ogni evento di spettacolo salvaguardare l’incolumità del pubblico. «Appare poco prudente e opportuno da parte dell’ente pubblico – ribadisce l’Assessore Regionale per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo, Manlio Messina – favorire la concentrazione di pubblico e presenze in spazi come il Teatro Antico, senza aver a tutt’oggi chiare le misure sanitarie di protezione da porre in essere».

Mossi da senso di responsabilità, in pieno accordo con quanto dichiarato nei giorni scorsi dal sindaco di Taormina Mario Bolognari, l’azienda leader nel broadcasting video – guidata da Lino Chiechio e Maria Guardia Pappalardo – e la Produzione diretta da Marco Fallanca, con la Direzione Artistica di Leo Gullotta, Francesco Calogero e Francesco Alò, ritengono opportuno rinviare a data da destinarsi la kermesse, finalmente riportata ai fasti e alla competitività che le sono propri al termine dello scorso florido biennio.

Il festival, che prevede sette eventi serali al Teatro Antico, una Selezione ufficiale di circa 90 titoli, numerosi ospiti e un’ampia platea di addetti ai lavori, è stato presente nei principali mercati europei ed è da lunghi mesi impegnato nella programmazione, in un minuzioso lavoro di ricerca e visione di opere di lungometraggio. Con costante e vigile attenzione, la Produzione rimane al lavoro per assicurare una coerente continuità dell’evento e non può che esprimere la massima solidarietà a quanti stanno ancora lottando e a quanti fronteggiano giornalmente le numerose difficoltà che l’emergenza ha comportato.

Confidando in uno sviluppo favorevole alla pronta e prudente ripresa di tutti i settori di attività del Paese, il Taormina FilmFest apprezza la comprensione dei propri partner e del proprio pubblico e si adopererà per rinnovare l’appuntamento – proiettato in un futuro prossimo – a quando si potrà guardare con più serenità al domani. Per continuare a scrivere la storia di un evento da 66 anni al centro della programmazione cinematografica e della filiera festivaliera.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata