Notizie | Commenti | E-mail / 02:54
                    








Festa del Monte a Racalmuto, si pensa al prossimo anno con il nuovo “Cero degli emigrati”

Scritto da il 13 luglio 2020, alle 07:06 | archiviato in Cronaca, Racalmuto. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

A causa dell’emergenza Covid-19 saltano i festeggiamenti a Racalmuto in onore di Maria SS. Del Monte.

Abbiamo sperato sino all’ultimo che le autorità di governo e quelle ecclesiastiche potessero consentire la celebrazione della festa in onore di Maria SS. del Monte, dichiara il Sindaco Vincenzo Maniglia, purtroppo non è stato possibile e di questo, siamo molto dispiaciuti, ma le regole vanno osservate , specialmente se sono dettate da motivi di sicurezza sanitaria. Nel pieno rispetto delle vigenti norme, onoreremo la Madonna del Monte, regina di Racalmuto che ci protegge e ci ha preservato dal pericoloso contagio, con piccole ma significative iniziative”.

Segno di devozione alla Madonna e i legami con i Racalmutesi nel mondo in piazza Francesco Crispi sono stati posizionati i tre Ceri votivi, che dal prossimo anno saranno quattro con il nuovo “Cero degli emigrati”. A renderlo noto il presidente ed i soci tutti dell’Associazione di promozione turistica VIVI Racalmuto dopo la stipula di un protocollo d’intesa con diverse comunità di Emigrati Racalmutesi nel mondo, oggi residenti in Belgio, Francia, Inghilterra, Germania, Venezuela, USA, con varie associazioni di categoria, con il beneplacito dell’Amministrazione Comunale.

Il progetto ha tra i suoi ideatori Giancarlo Matteliano e Luigi Agrò, (figlio di Michele Agrò racalmutese emigrato ad Hamilton) e tantissimi devoti a Maria SS del Monte, tantissimi hanno, spontaneamente, con profondo entusiasmo ed interesse, aderito alla straordinaria proposta dell’Associazione di promozione turistica come:le Famiglie Martorelli/NotoCampanella Mary Martorelli (Canada),Antonio Puma (Inghilterra), la Famiglia Chiodo (Belgio) e ancora Joe Curto figlio di Lorenzo e Giuseppina Curto (emigrati racalmutesi) e presidente del prestigioso e laborioso comitato di festeggiamenti di Maria SS del Monte in Hamilton, città gemellata con Racalmuto ove risiede la più numerosa comunità di emigrati racalmutesi del mondo.
Il progetto vedrà coinvolti, per la messa in opera e la materiale realizzazione dell’opera, prevista per Luglio 2021, anche vari professionisti ed artisti racalmutesi tra cui architetti, artigiani, pittori e designer come Miriana Chiarelli e Giulia Costumati.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata