Notizie | Commenti | E-mail / 23:54
                    








Palma di Montechiaro tra arte e cultura, al via la Biennale d’Arte Contemporanea del Gattopardo

Scritto da il 26 novembre 2021, alle 06:34 | archiviato in Arte e cultura, Cronaca, Palma di Montechiaro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

L’Amministrazione di Palma di Montechiaro guidata dal Sindaco Stefano Castellino, ha deciso di intraprendere un ambizioso progetto culturale, artistico-letterario, già in cantiere da mesi: la Biennale d’Arte Contemporanea del Gattopardo.
L’idea, proposta dall’attivissimo Gruppo di Lavoro “Io sono P.A.L.M.A.” — composto da Angela Rinollo, Giuseppe Todaro e Marilena Vaccaro —, è stata affidata nella sua realizzazione, materiale e visiva, al brillante curatore salernitano Michele Citro, organizzatore di diverse importanti rassegne artistiche che hanno ottenuto grande successo di pubblico e di critica; in particolare si ricorda “Idilli Cromatici. Omaggio a Leopardi a 200 anni dall’Infinito” (Città della Pieve, 2020) e “Tra Inferno e Paradiso XX/21” (Anagni, 2021).
Per questa prima edizione della Biennale, che sarà l’edizione 0, il tema suggerito da Michele Citro e condiviso dal Gruppo Io sono P.AL.M.A. , nonché da tutti i promotori del progetto, è: “HOMODEUS. Il dilemma dell’uomodio”. Gli artisti selezionati ed invitati a partecipare, tra italiani e stranieri, saranno oltre una cinquantina. Compito di questi ultimi sarà quello di rendere, dal 23 Aprile all’8 Maggio 2022 il Palazzo Ducale del Gattopardo e l’intero territorio di Palma di Montechiaro, un polo d’attrazione, ricercato e di qualità, per tutti gli appassionati e gli estimatori dell’arte contemporanea. Ad arricchire il tutto conferenze a tema, premiazioni e manifestazioni volte a coinvolgere l’intera comunità palmese, e non solo.
E’ prevista, inoltre, in alcune aree della Città l’installazione permanente di alcune opere rappresentative dei tre noti artisti di arte contemporanea, Myriam Cappelletti, Vittorio Vertone e Alunni Tullini.
“Un evento che mira ad avviare per l’intero hinterland nuovi ed originali percorsi di sviluppo e di crescita: Palma di Montechiaro si mette ancora una volta in gioco rendendosi protagonista nel settore culturale, proiettandosi in un contesto internazionale”, ha dichiarato il sindaco Stefano Castellino.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata