Sono 60.272 gli aventi diritto che, al termine dell’ultima chiamata al voto, si sono recati alle urne in provincia di Agrigento nei dieci comuni chiamati a scegliere nuovi sindaci e a rinnovare i consigli comunali. La percentuale finale è del 52,70%. La più alta si è registrata a Sciacca e Villafranca Sicula. Oltre il 60% di affluenza anche nei comuni di Sciacca, Bivona e Villafranca Sicula. I dati più bassi, invece, sono a Cattolica Eraclea (36,33%) e Aragona (40,54%). Alle ore 14 inizierà lo spoglio.

Ecco nel dettaglio tutti i dati relativi all’affluenza comune per comune alla chiusura delle urne.

Ad Aragona ha votato il 40,54% pari a 5.611 votanti con un calo rispetto alle scorse amministrative del 3,31%.

A Bivona ha votato il 62,88% pari a 2.402 votanti con un calo dello 0,99% rispetto alle scorse elezioni.

A Campobello di Licata ha votato il 54,93% pari a 5.806 votanti con un calo rispetto alle scorse elezioni dell’1,62%.

A Cattolica Eraclea ha votato il 34,43% pari a 2.436 votanti con un calo dell’1,90% rispetto alle scorse elezioni.

A Comitini ha votato il 36,03% pari a 645 votanti con un calo del 5,17% rispetto alle scorse elezioni.

A Lampedusa e Linosa ha votato il 66,83% pari a 3.675 votanti con un calo del 7,88% rispetto alle scorse elezioni.

A Palma di Montechiaro ha votato il 44,94% pari a 12.126 votanti con un incremento dello 0,89% rispetto alle scorse elezioni.

A Santa Margherita Belice ha votato il 62,53% pari a 4.087 votanti con un leggero calo dell’1,54% rispetto alle scorse elezioni.

A Sciacca ha votato il 63,21% pari a 22.507 votanti con un calo del 6,24% rispetto alle scorse elezioni.

A Villafranca Sicula ha votato il 69,19% pari a 977 votanti con un calo dello 0,05% rispetto alle scorse elezioni.