Parla kazako il Giro di Sicilia 2023. Alexey Lutsenko dell’Astana Qazaqstan graffia nell’ultima tappa (la Barcellona Pozzo di Gotto-Giarre di 216 km) e si aggiudica anche la kermesse organizzata da Rcs Sport con la collaborazione della Regione.

Per il 30enne di Petropavl, decisivo l’attacco nel finale ed il distacco di 40” all’arrivo di Giarre col tempo di tappa di 5h29’50”. Niente bis per Damiano Caruso. Il ragusano, campione uscente, ci ha provato ma non ha avuto lo spunto finale per riuscire a contenere l’attacco degli avversari. Decisiva, ed in questo caso “fatale” la salita Scorciavacche.

Secondo posto in questa frazione per Louis Meint Jes (Intermarché – Circus Wanty). Vincenzo Albanese della Eolo Kometa ha vinto lo sprint per la terza posizione su Yannis Voisard (Tudor Pro Cycling) arrivati al traguardo di via Callipoli ad 1’13” da Lutsenko. Per Albanese nuovo podio dopo i secondi posti nelle tappe prime due tappe (Marsala-Agrigento e Canicattì-Vittoria). Piazzamenti che gli permettono di vestire la maglia ciclamino come leader della classifica a punti ed il podio della classifica generale.

Risultati che permettono a Lutsenko di scavalcare il neozelandese Finn Fisher-Black che dopo essersi aggiudicato (con grande sorpresa) la prima frazione era rimasto in maglia giallorossa per tre giorni sui quattro del Giro di Sicilia 2023. Il portacolori della Uae Team Emirates era arrivato all’epilogo con un vantaggio risicato sugli inseguitori. Ad ogni modo per il 21 neozelandese una esperienza indimenticabile visto che sulle strade dell’isola ha colto il suo primo successo su strada da professionista.

Troppo alto il ritmo imposto dal kazako per permettere a Finn Fisher Black di provare a difendere il primo posto in classifica generale. Il neozelandese si è affidato al suo compagno di squadra Rafa Majka per provare a ricucire il distacco dal fuggitivo, ma non gli è rimasto altro da fare che prendere atto del distacco a fine corsa.

Lutsenko “Felicissimo per vittoria e lavoro della mia squadra”
Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore de Il Giro di Sicilia Alexey Lutsenkoha sottolineato: “Sono felicissimo per questa vittoria e per il lavoro della mia squadra. Era da molto tempo che non vincevo una gara, più di un anno, e anche la mia squadra aveva bisogno di vincere. Sono riuscito a partire sul tratto più duro della salita e ho continuato fino al traguardo. È bello vincere Il Giro di Sicilia prima delle classiche delle Ardenne”.

Classifica generale, il podio
1 – Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team)
2 – Louis Meintjes (Intermarché – Circus – Wanty) a 44″
3 – Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa Cycling Team) a 1’07”

L’Albo d’oro della manifestazione, Lutsenko succede a Caruso
2023 Alexey Lutsenko

2022 Damiano Caruso

2021 Vincenzo Nibali

2019 Brandon McNulty

1977 Giuseppe Saronni

1960 Giorgio Tinazzi

1959 Loris Guerini

1958 Carlo Azzini

1957 Alberto Emiliozzi

1956 Pierre Polo

1955 Gilberto Dall’Agata

1954 Ugo Massocco

1953 Elio Brasola

1951 Primo Volpi

1950 Donato Zampini

1949 Dino Rossi

1948 Francesco Patti

1939 Remo Cerasa

1936 Francesco Patti

1926 Domenico Caratozzolo

1908 Carlo Galetti

1907 Carlo Galetti