Un trentenne e’ stato arrestato per scontare un cumulo di condanna a 12 anni e 5 mesi di reclusione. un 30enne, di Licata, e’ stato prelevato dai carabinieri e portato in carcere. L’uomo era ai domiciliari con braccialetto elettronico. Le sentenze definitive sono per i reati di lesioni personali, sequestro di persona, tortura, violazione di domicilio, danneggiamento, detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi.