Il sindacalista Luca Gintili e’ststo eletto segretario della Filca CISL Agrigento Caltanissetta Enna, nel corso del Consiglio generale che si e’riunito, alla presenza del segretario organizzativo della Filca CIsl Nazionale, Ottavio De Luca e del Segretario Generale della Filca CIsl Sicilia Paolo D’Anca, per eleggere la Segreteria territoriale. Sindacalista da oltre un ventennio della sigla che rappresenta gli edili, ha maturato esperienza dirigenziale ed organizzativa nella struttura di Ragusa e di Siracusa. Il Segretario Generale, ha poi chiesto all’assemblea di eleggere Dathan Di Dio, di Piazza Armerina, anche quest’ultimo con una decennale esperienza sindacale alle spalle in categoria, e con un’esperienza maturata per un biennio nella struttura di Ragusa. Ma la vera novità, condivisa con tutti i livelli dell’organizzazione, di categoria e confederale, è stata la proposta di eleggere in segreteria Alexia Bolino, la delegata di Lampedusa, 25 anni e punto di riferimento dell’intera Organizzazione sull’isola. Il Consiglio Generale ha votato all’unanimità sia il Segretario Generale che i componenti la Segreteria, apprezzando, con vari interventi, la proposta politica complessiva individuata dalla Segreteria Regionale e Nazionale della Filca Cisl.

“Sono davvero felice e orgoglioso per questo nuovo incarico- ha detto il neo eletto Luca Gintili – e sono molto soddisfatto anche per la composizione della segreteria perché siamo riusciti inserire tantissimi giovani, colmi di entusiasmo e di voglia di sperimentarsi nel sindacato. La nostra elezione non era per nulla scontata e cercheremo di ripagare questo grande attestato di stima e fiducia nei prossimi mesi che ci separano dal Congresso Federale. Rappresentiamo circa 6000 addetti del settore edile, siamo una struttura importante nel panorama della Filca Cisl Siciliana, ci scommetteremo sull’innovazione della contrattazione territoriale e il miglioramento della Bilateralità, contrastando il fenomeno del lavoro nero e promuovendo la cultura della sicurezza in cantiere” .”Saremo gia a lavoro dai prossimi giorni con la nuova Segreteria -spiega D’Anca -per proseguire gli obiettivi della nostra mission che riguardano prima di tutta la sensibilizzazione verso la sicurezza sui luoghi di lavori perché senza formazione il rischi lo di infortuni e decessi e’sempre dietro l’angolo e ci prepariamo anche alla prossima sfida dei fondi del Pnrr che possono essere affrontate solo con professionalità competenti e formate