Negli ultimi anni, gli edifici scolastici sono stati al centro di significativi interventi per renderli più efficienti sotto il profilo energetico e sismico, grazie ai generosi finanziamenti ottenuti. Ma c’è di più: dietro ogni intervento c’è l’impegno costante e la visione politica dell’amministrazione guidata dal sindaco Gianfilippo Bancheri.
Uno dei progetti più rilevanti è stato l’efficientamento energetico della scuola media. Non si tratta solo di una semplice ristrutturazione, ma di un vero e proprio investimento per il futuro.
“L’installazione di pannelli solari, l’adozione di sistemi di illuminazione a basso consumo e l’isolamento termico degli edifici, infissi a taglio termico, il sistema di riscaldamento e raffreddamento a soffitto che si avvia da remoto- ha detto entusiasta Gianfilippo Bancheri – sono solo alcune delle misure adottate per rendere la nostra scuola media un esempio di sostenibilità. Questo non solo riduce i costi energetici, ma educa i nostri ragazzi all’importanza delle energie rinnovabili e della tutela dell’ambiente”.
“La sicurezza dei nostri bambini è una priorità indiscussa – ha aggiunto. La scuola elementare di via Europa ha beneficiato di un progetto di messa in sicurezza che ha coinvolto una serie di interventi strutturali. Nuovi infissi a taglio a termico, nuovo ascensore, rifacimento servizi igienici, pannelli fotovoltaici, uscite d’emergenza e l’installazione di sistemi antincendio all’avanguardia garantiscono un ambiente sicuro e protetto per i nostri piccoli studenti.
Si tratta di una visione lungimirante quella dell’amministrazione.

Il sindaco Bancheri ha parlato di nuovi progetti. “Non ci fermiamo qui – ha detto. Attualmente, sono in corso due importanti finanziamenti per la scuola media e per l’immobile scolastico di viale Sandro Pertini, mirati a ridurre il rischio sismico. In totale, abbiamo già intercettato più di sei milioni di euro di finanziamenti per le nostre scuole, una cifra che parla da sola. Un investimento che ci parla dell’impegno e della competenza di un team comunale che lavora instancabilmente per il territorio.
E le buone notizie non finiscono qui.

È stato recentemente approvato un decreto, grazie ai fondi PNRR, che assegna al comune di Delia quattrocentottantamila euro per la realizzazione di un asilo nido nell’immobile scolastico di viale Sandro Pertini – ha detto da parte sua l’assessore ai Lavori pubblici, Paolo Giordano. Un altro risultato eccezionale che testimonia la continua attenzione dell’amministrazione Bancheri verso le esigenze della comunità.
“Guardiamo al futuro con ottimismo e fiducia – . Il nostro viaggio non si ferma qui – ha infine detto il primo cittadino. Abbiamo altri progetti in cantiere, pronti a essere presentati, perché la nostra missione è chiara: rendere gli edifici scolastici del nostro comune un punto di riferimento in provincia e oltre. Vogliamo scuole decorose, sicure, a norma ed efficienti, luoghi dove i nostri ragazzi possano crescere, imparare e diventare cittadini consapevoli e responsabili. Investire nell’istruzione significa anche costruire una comunità più forte, più coesa e più preparata ad affrontare le sfide del domani. Ogni finanziamento ottenuto, ogni progetto realizzato, ogni mattone posato rappresenta un passo avanti verso un futuro migliore per i nostri figli. Come sempre noi ci distinguiamo per le cose fatte mentre le parole le lasciamo volentieri agli altri.