incidente-circonvallazioneContinuano i disagi nella  bretella di collegamento tra la via monsignor Ficarra e la circonvallazione  di Canicattì. Martedì  pomeriggio si è verificato l’ennesimo incidente. Intorno alle 19.45, una Ford Fiesta, probabilmente a causa di una distrazione, ha sbandato terminando la sua corsa contro il muretto di protezione adiacente al marciapiedi. La donna che era al volante, a causa dell’impatto, ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso che gli hanno riscontrato contusioni nella parte superiore del corpo. Sul  posto sono intervenuti i vigili urbani  che  hanno  provveduto ad effettuare i rilievi necessari a  ricostruire la dinamica dell’incidente. Poche settimane fa, si era verificato un altro incidente. Un giovane,  all’uscita di una curva, non era riuscito a controllare la traiettoria della sua auto finendo contro un   palo  dell’illuminazione pubblica che , per il forte impatto, è finito a terra.   Senza dubbio l’alta velocità è la causa principale degli incidenti ma anche le cattive condizioni della carreggiata contribuiscono ad aumentare la pericolosità. Una situazione che ha innescato  diverse polemiche tra i cittadini.  Lo Iacp di Agrigento inizialmente, aveva espresso parere non favorevole all’inaugurazione poiché, secondo i tecnici provinciali, non ci sarebbero state le condizioni per un utilizzo ottimale della strada. L’amministrazione commissariale  ha però voluto inaugurarla ugualmente, visto che i tempi di completamento erano andati ben oltre le aspettative. Una scelta che da un lato ha agevolato notevolmente lo smaltimento del traffico cittadino ma dall’altro sta causando ciò che i tecnici dello Iacp avevano previsto, cioè un cedimento strutturale dell’asfalto. Adesso dovrebbero essere effettuate nuove verifiche della carreggiata e inseriti dei rallentatori artificiali.