Notizie | Commenti | E-mail / 15:04
                    




Delia, progetto chiesa S. Maria di Loreto: ammesso a finanziamento da Regione

Scritto da il 31 ottobre 2017, alle 06:44 | archiviato in Costume e società, Delia, Photo Gallery, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

E’ stato ammesso a finanziamento dalla Regione il progetto esecutivo per il recupero architettonico e ristrutturazione della Chiesa Madre S. Maria di Loreto” di Delia.   

La somma finanziata è di 765.590,76 euro. <<Un fatto unico per la nostra cittadina – ha detto soddisfatto il sindaco Gianfilippo Bancheri – perché permetterà non solo di realizzare un intervento  strategico, atteso da quasi 70 anni, sulla chiesa Santa Maria di Loreto, un bene culturale, storico e artistico, ma anche perché la chiesa principale di Delia, potrà essere restituita in tutto il suo splendore alla intera comunità e al culto dei fedeli per frequentarla in tutta sicurezza>>.

A dare la notizia del finanziamento pubblico concesso dalla Regione è stato il sindaco che ha inviato ai cittadini una lettera firmata di proprio pugno.

<<E’ con immenso piacere – scrive il primo cittadino – di potervi annunciare un’altra delle conquiste di questa amministrazione. Forse la più importante fino ad oggi. Un finanziamento  che siamo riusciti a fare arrivare a Delia grazie ad un intenso e certosino lavoro e al nostro incessante impegno>>.

Gli interventi da fare sull’edificio sono molteplici e vanno dall’eliminazione delle infiltrazioni di acqua della copertura mediante la sostituzione dell’attuale terrazza e la realizzazione di una falda col manto in tegole di coppo siciliano, alla eliminazione delle infiltrazioni di umidità e sigillatura delle lesioni nelle murature dei prospetti. Dalla pulizia delle maioliche del campanile e sostituzione di quelle danneggiate al restauro degli intonaci degli elementi decorativi. Previst

i

, tra le altre cose, lo spostamento interno delle campane dell’orologio, il restauro degli stucchi e rifacimento degli intonaci interni, la riconciatura delle murature esistenti, il rifacimento dei prospetti e della cupola con tiranti. Ed anche la realizzazione del portone di ingresso del lato sinistro, il restauro del portone principale e la manutenzione degli infissi. La ricostruzione delle trabeazioni nel prospetto principale nonché il ripristino di via Trento nelle forme e caratteristiche architettoniche della navata laterale e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Il progetto, finanziato con le risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014 – 2020, è stato redatto dagli architetti Barbara Castellana, Calogero Innocenzo Galiano e Daniela Gallo su incarico dell’arciprete di Delia, Don Carmelo Carvello, legale rappresentante della parrocchia Santa Maria di Loreto di Delia. 

Da parte sua il  Comune di Delia, entro il termine di 180 giorni dalla notifica del decreto del dirigente generale dell’ Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti, dovrà espletare la gara  di appalto e  consegnare i lavori all’impresa aggiudicataria.

Le prime notizie documentate dell’esistenza della chiesa Madre risalgono al periodo compreso tra il 1607 e il 1622.  e fanno riferimento al santuario di Loreto, famoso centro di pellegrinaggio fin dal 1300. 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata