Notizie | Commenti | E-mail / 06:07
                    








Sea Watch, il Pd al sindaco: “Carola Rackete cittadina onoraria di Lampedusa”

Scritto da il 18 luglio 2019, alle 06:48 | archiviato in lampedusa, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il segretario del circolo del Pd di Lampedusa, Peppino Palmeri, ha chiesto al sindaco e al presidente del Consiglio di Lampedusa il conferimento della cittadinanza onoraria a Carola Rackete, comandante della Sea Watch3.

«A nostro parere Lampedusa doveva essere il primo Comune a concedere un’onorificenza a Carola Rackete, cosa che già hanno fatto comuni come Palermo, Napoli, Parigi e molti altri – scrive Palmeri – . Lampedusa è stata, per il mondo intero, l’isola della pace e dell’accoglienza, al punto da essere per due volte candidata al Nobel per la pace e ha ottenuto moltissimi riconoscimenti sia nazionali che internazionali per i meriti della sua comunità nel salvare la vita e nell’accogliere centinaia di migliaia di persone che fuggivano dalle guerre, dalle torture, dalla fame e dalla miseria».

«Siamo convinti – conclude – che, accogliendo la nostra proposta di conferimento di cittadinanza onoraria a Carola Rackete, il Comune di Lampedusa, oltre a riconoscere la straordinaria grandezza e il coraggio della capitana Rackete, che ha affermato il supremo valore della vita umana anche a costo del sacrificio della propria persona, compirebbe anche un gesto di riparazione e generosità, di umanità e di grande civiltà, che farebbe onore a Lampedusa nel mondo intero».

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata